rotate-mobile
Cronaca Le Cascine / Via Maragliano

Caos San Jacopino: accoltellato al petto al termine di una lite 

Ne avrà per trenta giorni. Rissa davanti al Pronto soccorso

Questa mattina un 50enne kosovaro è stato ricoverato d'urgenza dopo esser stato raggiunto da una coltellata al petto sferrata al termine di una lite da una 36enne proveniente dall'ex Jugoslavia. Da una prima ricostruzione, sembrerebbe che alla base della lite ci siano rancori pregressi tra i due.
 
Il 50enne è finito all'ospedale di Careggi per una perforazione al polmone: ne avrà per trenta giorni. Il 36enne è stato denunciato dalla polizia per lesioni aggravate. 

Finisce in rissa

La questione è poi proseguita davanti al pronto soccorso dove l'aggressore si è presentato insieme al fratello, verosimilmente per riprendere la lite. Qui è nata una rissa con i figli del 50enne accoltellato. Sul posto sono intervenute le volanti che hanno arrestato i due fratelli e uno dei figli maggiorenni della vittima. L'altro figlio, minorenne, è stato denunciato in stato di libertà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos San Jacopino: accoltellato al petto al termine di una lite 

FirenzeToday è in caricamento