Card del fiorentino formato regalo: ecco come regalare la "cultura"

Un regalo di Natale, ma non solo

La Card del Fiorentino si veste di nuovo. In occasione delle imminenti festività natalizie, la si potrà comprare in una nuova e bellissima confezione Gift nelle biglietterie del Museo di Palazzo Vecchio, di Museo Novecento e della Cappella Brancacci. Un’idea regalo a Natale, per coinvolgere genitori, figli, amici e compagni nella scoperta del patrimonio artistico della città.

L’iniziativa proseguirà anche dopo le feste. La Card del Fiorentino, infatti, continuerà ad essere acquistabile online nella sua veste tradizionale, anche per un titolare diverso da chi ne effettua l’acquisto, ma nelle tre biglietterie citate sopra, sarà in vendita sempre, d’ora in avanti, anche in versione dono. Sia se acquistata sul web, sia se ricevuta in dono, la Card del Fiorentino andrà ritirata e attivata esclusivamente da chi ne diventerà il titolare entro e non oltre sei mesi dall’acquisto presso le tre biglietterie: Museo di Palazzo Vecchio (ore 9-17, giovedì 9-12.30), Museo Novecento (11-17.30, giovedì 11-12.30) e Cappella Brancacci (ore 10-16, domenica 13-16).

La Card è riservata esclusivamente ai residenti di Firenze e dei Comuni della Città Metropolitana, costa 10 euro, è valida per 365 giorni dal momento del ritiro in biglietteria e permette l’accesso ai Musei Civici e ai luoghi di Cultura del Comune di Firenze e tre visite guidate su prenotazione presso:
 
Museo di Palazzo Vecchio (inclusi: Scavi del Teatro Romano, Torre e Camminamento di ronda, mostra “Gli Arazzi Medicei nella Sala dei Duecento”)
Museo Novecento
Museo Stefano Bardini
Cappella Brancacci
Fondazione Salvatore Romano
Santa Maria Novella (accesso da p.za Stazione, 4)
Memoriale di Auschwitz
Museo del Bigallo
Museo del Ciclismo Gino Bartali
Forte di Belvedere
Torre San Niccolò, Torre della Zecca, Porta Romana e Baluardo San Giorgio, Porta San Frediano

La Card è personale e non cedibile. Al momento dell’accesso in ciascun museo o luogo di cultura è necessario esibire, su richiesta, un documento di identità in corso di validità.

L’accesso a tutti i luoghi elencati sarà consentito secondo gli orari e le modalità in vigore al momento della visita. Inoltre si ricorda che non è consentito più di un accesso nella medesima giornata allo stesso museo o luogo di cultura.

La prenotazione per le visite guidate e per l’accesso ai seguenti luoghi è comunque obbligatoria: Cappella Brancacci, Museo di Palazzo Vecchio per la mostra “Gli Arazzi Medicei nella Sala dei Ducento”, Torre San Niccolò, Torre della Zecca, Porta Romana, baluardo San Giorgio, Porta San Frediano, Memoriale di Auschwitz.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le visite guidate a Torre San Niccolò, Torre della Zecca, Porta Romana, baluardo San Giorgio, Porta San Frediano (visitabili solitamente nel periodo estivo), non vengono scalate dalle tre previste dalla Card.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

  • Coronavirus: in Toscana altro balzo in avanti, 906 nuovi casi. Cinque decessi, tutti a Firenze

  • Coronavirus: sfondata quota 1.000 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento