rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Sesto Sesto Fiorentino

Parco della piana, l'Anpil Podere la Querciola in gestione a Legambiente per altri tre anni

Durante l'anno l'area ospita 176 specie diverse di volatili tra stanziali e di passaggio

Per altri tre anni l'area naturale protetta del Podere della Querciola sarà gestita da Legambiente di Sesto Fiorentino. Lo stabilisce la convenzione che è stata firmata questa mattina con il comune. Nel documento è previsto un rimborso complessivo di 49.000 euro per i tre anni che copriranno le attività di educazione ambientale, miglioramento e manutenzione dell’area.

Il circolo sestese di Legambiente si è impegnato a garantire anche oltre 300 giorni l'anno di presenza per consentire la visita guidata dell'area a tutti i cittadini. In questi anni molte sono state le attività svolte nell'area naturale, dalle visite didattiche con le scuole, l'attività di birdwatching ed il servizio di vigilanza ambientale svolto in collaborazione con la Polizia Municipale di Sesto Fiorentino.

L’Anpil Podere La Querciola si estende per circa 56 ettari e comprende al suo interno vari luoghi d’interesse naturalistico tra cui il lago di Padule, uno stagno artificiale di circa dieci ettari. L’area ospita nel corso dell’anno 176 specie diverse di volatili tra stanziali e di passo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco della piana, l'Anpil Podere la Querciola in gestione a Legambiente per altri tre anni

FirenzeToday è in caricamento