ScandicciToday

Scandicci, concerto in favore dell'associazione Spingi la Vita

Sabato al Teatro Aurora una serata tributo dedicata ai Pink Floyd ed al loro genio musicale con The Dark Side of the Moon presentato dagli Era

Musica e solidarietà sabato sera 25 ottobre al Teatro Aurora di Scandicci. Una serata tributo dei Pink Floyd con il concerto The Dark Side of the Moon – il lato oscuro della luna. La performance sarà presentato dagli Era e tutto il ricavato della serata sarà devoluto in beneficienza all'associazione Spingi la Vita Onlus.

Sul palco: Emanuele Pellicanò voce e basso, Rocco Ascani alla Batteria, Alessandro Pelati alla chitarra e voce, Leonardo Romeo alla tastiera e Programming, Evelin Bonugli e Deborah Nardini voce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per avere maggiori informazione sulla serata è possibile inviare una mail a info@spingilavita.it oppure telefonare allo 338.1944169 o andare sulla pagina Facebook dell'associazione Spingi la Vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento