ScandicciToday

Ex-Isi di Scandicci, arriva Univergomma

Secondo le prime indiscrezioni, l'arrivo di questa azienda, detentrice di quote importanti di mercato nel settore della vendita all'ingrosso di pneumatici, potrebbe portare un centinaio di posti di lavoro

“Quale futuro per i lavoratori dell'Ex Isi?” lo chiedono a gran voce i sindacati dopo la notizia dell'arrivo del deposito di pneumatici di Universgomma. “Vogliamo capire quale sia il progetto di Universgomma - spiega Alessandro Beccastrini della Fim Cisl – poiché non si tratterà di produzione ma di stoccaggio. Per questo abbiamo chiesto un incontro con il sindaco ed il curatore fallimentare, ma ancora nessuna risposta è arrivata. Stiamo sollecitando l'incontro prima delle ferie estive”.

Quello che preoccupa maggiormente i sindacati è il futuro dei 109 lavoratori e quali siano le reali possibilità del reimpiego nel nuovo progetto industriale.

“Penso che i numeri siano inferiori- continua Beccastrini – ma visto che non viene cambiata la destinazione d'uso, che il capannone non viene spacchettato, ritengo che questo sia un fatto positivo”. Oltre ai livelli occupazionali, infatti, l'altra grande preoccupazione per le sigle sindacali era il frazionamento della fabbrica, prima leader nei frigoriferi, poi lanciata nel mercato dei pannelli solari.

L'azienda che ben presto entrerà dai cancelli della Ex Isi, è comunque una impresa che sta vertici nazionali nella vendita dei pneumatici all'ingrosso e nel territorio di Scandicci è già presente con un sede centrale e amministrazione.

Secondo alcune indiscrezioni, il progetto che vede protagonista i capannoni della Ex Isi è quello di fare un sito di accorpamento dei materiali stoccati in alcuni depositi disseminati in tutta Italia. Sempre secondo alcuni rumors, questo arrivo potrebbe portare sul territorio scandiccese un centinaio di posti di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A breve questo progetto sarà presentato all'amministrazione comunale, poi toccherà ai sindacati incontrare il curatore fallimentare per definire anche le modalità di rientro dei crediti come gli stipendi dei lavoratori che nel frattempo hanno preso finanziamenti e prestiti per andare avanti.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento