Fiorentina, Iachini: "Soddisfatto del percorso e grato della fiducia. Chiudiamo a testa alta"

L'allenatore dei gigliati ha parlato alla vigilia dell'ultimo impegno in campionato previsto per domenica pomeriggio alle 18:00 sul campo della Spal

Beppe Iachini

Fresco di rinnovo per la prossima stagione, Beppe Iachini ha parlato alla vigilia di Spal-Fiorentina, incontro che chiuderà il tribolato campionato di Serie A 2019-2020.

Il tecnico marchigiano è partito proprio dalla conferma alla guida del club anche per il prossimo campionato, strappata nonostante le tante voci su un nuovo allenatore: "Da parte mia che sono legato a Firenze e alla Fiorentina è un motivo di grande soddisfazione e gioia. Ringrazio tutta la società, dal presidente Commisso, a Joe Barone e Pradè per la fiducia riposta in me. Abbiamo tanto lavoro da fare, da finire questo campionato. Portiamo avanti il percorso di lavoro iniziato insieme a gennaio"

Cosa lascia questa stagione: "Soddisfazione, ho visto crescere un gruppo di ragazzi. Sono migliorati crescendo sotto l'aspetto tattico, individualmente e collettivamente. Potevamo crescere ancora di più ma l'interruzione di due mesi e mezzo per il coronavirus non ci ha aiutato. I ragazzi hanno continuato a lavorare a credere in ciò che facevamo, facendo passi in avanti sotto tanti aspetti. Su altro dobbiamo insistere per migliorare ancora, siamo la miglior difesa dopo la ripresa del campionato, è motivo d'orgoglio. Dobbiamo migliorare ancora in attacco dove arriviamo spesso ma ci manca l'ultimo passaggio o la finalizzazione. Siamo giovani, è normale ma sono soddisfatto, è un ottimo percorso nonostante le tante difficoltà. Andremo a Ferrara per onorare l'ultimo impegno, cercare di fare punti come abbiamo sempre fatto in casa e fuori casa com'è nella nostra mentalità"

Mi aspetto di vedere a prescindere da chi va in campo una squadra che faccia la sua partita, ancora concentrata, che dia tutto fino all'ultimo secondo per portare a casa il risultato. È giusto che sia così, vogliamo raggiungere anche altri obiettivi. Vorrei valutare qualche altro ragazzo, vediamo i recuperi, veniamo da tanti impegni ravvicinati. Dopo la rifinitura deciderò. Chi andrà in campo dovrà sapere cosa deve fare. Se ci sarà l'opportunità valuterò anche altre cose"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla stagione che verrà: "È ancora presto per parlarne. Non ho avuto modo di discuterne col presidente e coi direttori, dalla prossima settimana ci penseremo. Progetti e ambizioni sono determinati dalla società, ne parleremo a livello di organizzazione e di squadra. Chiudiamo questo campionato a testa alta, consci di aver fatto un ottimo percorso, cercando di finire al meglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caldo torrido su Firenze: tre giorni di allerta meteo

  • Incendio in fabbrica a Mantignano: colonna di fumo sulla città / FOTO

  • I turisti non tornano, i residenti se ne vanno: Firenze è sempre più vuota

  • Coronavirus: 217 in quarantena per l'ultimo focolaio

  • Coronavirus: impennata di nuovi casi, cluster di giovani

  • Caffè Rivoire, nuovo proprietario: "Ne farò un brand internazionale da esportare nei luxury mall"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento