menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiorentina: prima amichevole in attesa che il mercato decolli

Travolto 10 a 0 il Val di Fassa. Pioli chiede innesti: vicini Ceccherini e Pasalic, c'è ancora da lavorare per Pjaca

Prosegue il lavoro in ritiro della Fiorentina, intenta a sgobbare tra i verdi prati di Moena. Ieri l’amichevole col Val Di Fassa conclusasi con una rotonda vittoria 10-0 (a segno Simeone, autore di un poker, Eysseric, Chiesa e Montiel) e le prime parole di Pioli.

“Siamo una squadra ancora incompleta – ha dichiarato ai giornalisti il tecnico dei viola -. Mi auguro che arrivino giocatori nuovi, con o senza Europa. Rispetto allo scorso anno i ragazzi hanno un maggiore senso di appartenenza e questo renderà più semplici le cose. Ciò non toglie che dovremo fare tutti qualcosa in più rispetto alla scorsa stagione, a cominciare dalla società. I nomi su cui stiamo lavorando mi soddisfano".

Il punto sul mercato

Con il calciomercato che da quest’anno terminerà in anticipo rispetto al solito (scadenza fissata al 17 agosto ndr) urge completare le operazioni il prima possibile. Ad oggi l’unico innesto di rilievo per la prima squadra è quello del giovane portiere Alban Lafont. Pioli è stato chiaro servono “almeno un difensore, un centrocampista e due attaccanti esterni". Anche per questo Corvino è a lavoro per portare a Firenze i due croati Pjaca e Pasalic. Mentre per il primo (impegnato nella Coppa del Mondo in Russia con la sua Nazionale attesa domenica dalla finale contro la Francia) continua ad essere insidiosa la concorrenza del Valencia, per il secondo sembra essere stato scongiurato il disturbo dell'Atalanta con l'operazione che potrebbe concludersi in fretta. Per lo juventino, invece, potrebbe essere decisivo l'intervento dei Della Valle.

Come rinforzo per la retroguardia, invece, le ultime indiscrezioni riportano di un interesse dei viola per Federico Ceccherini. Il classe '92 cresciuto nel Livorno è attualmente in forza al Crotone che non dovrebbe opporre resistenza alla sua partenza, favorita anche dall'inserimento di eventuali giovani come contropartita tecnica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Scuola

    Scuole Sicure, monitoraggio online sull’andamento dei contagi

  • Arte: i tesori di Firenze

    Pietà Bandini di Michelangelo: il restauro "live"

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento