menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiorentina-Juventus 1-1: Morata risponde a Vlahovic, i viola conquistano un altro punto salvezza

Il serbo porta in vantaggio i suoi con un cucchiaio su calcio di rigore a metà del primo tempo, lo spagnolo pareggia nella ripresa. La squadra di Iachini si porta momentaneamente a +6 sul terzultimo posto

Finisce 1-1 lo scontro del Franchi tra Fiorentina e Juventus. I viola, in vantaggio a metà del primo tempo con un rigore trasformato da Vlahovic, sono stati raggiunti sul pari da un gol di Morata all'inizio della ripresa e hanno poi contenuto la squadra di Pirlo.

Quattro punti tra andata e ritorno per la formazione gigliata, che a Torino vinse con un improbabile 0-3 e che oggi in casa ha covato la speranza di bissare l'impresa. La rete dello spagnolo, subentrato al posto di Dybala ha poi fatto sfumare i tre punti ma Iachini può trarre buone indicazioni per la personalità mostrata dai suoi e per le occasioni create.

In attesa che giochi il Cagliari (scenderà in campo alle 18:00 contro la Roma in casa), i viola si portano a +6 sul terzultimo posto. Il prossimo impegno vedrà la Fiorentina scendere in campo il 2 maggio in casa del Bologna per coninuare a inseguire la matematica salvezza .

Fiorentina-Juventus, la cronaca

La prima grande occasione del match si verifica al 12': Cristiano Ronaldo perde un brutto pallone a centrocampo, Ribéry in contropiede serve Vlahovic che prova ed evitare Szczesny ma viene anticipato dal portiere polacco.  L'estremo difensore bianconero è ancora protagonista al 19' quando devia in corner un tentativo dalla distanza di Milenkovic. Sugli sviluppi del corner Venuti prova a calciare ma non impatta bene il pallone spedendo a lato.  La pressione viola continua e per poco non si concretizza: al 21' Pulgar calcia da fuori area, deviazione fortuita di Bonucci e palla che si stampa sul palo con Szczesny che era rimasto immobile e che si ritrova il pallone tra le mani. Al 27' primo episodio chiave della partita: Rabiot nel tentativo di anticipare il proprio avversario tocca il pallone con un braccio nell'area bianconera. Dopo il richiamo del VAR Giacomelli, il direttore di gara Massa indica il dischetto per la squadra di Iachini. Dagli 11 metri va Vlahovic che con un delizioso colpo sotto batte Szczesny per l'1-0 viola. La Juve va a un passo dal pareggio al 43':  Dybala serve un bel pallone a Ramsey che riesce ad anticipare Dragowski ma non inquadra la porta. Nel recupero ci prova ancora Milenkovic con un colpo di testa che non inquadra lo specchio. Si va al riposo con la Fiorentina in vantaggio di un gol.

La ripresa inizia con cambi durante l'intervallo per entrambe le squadre: nella Fiorentina entra Martinez Quarta per Venuti, la Juve risponde con Kulusevski per Bonucci e Morata per Dybala, passando al 4-4-2. La mossa di Pirlo dà immediatamente i suoi effetti poiché Morata appena entrato s'inventa un gran sinistro a giro dall'interno dell'area di rigore che non dà scampo a Dragowski. Bravo lo spagnolo a rimanere in gioco sul lancio di Cuadrado. La risposta della Fiorentina è affidato ad una strada la distanza di Pulgar deviato in corner da Szczesny al 55'. Pochi minuti più è Cristiano Ronaldo a farsi vedere con un destro che non inqadra lo specchio dal vertice sinistro dell'area. Al 62' Chiellini si divora l'occasione del possibile sorpasso mancando il bersaglio sull'uscita a vuoto di Dragowski, in affanno sul traversone di Cuadrado. Preme la Juve, ancora al tiro con Kulusevski che non inquadra lo specchio. I bianconeri insistono anche con Ronaldo ma il  doppio tentativo del portoghese viene murato dalla difesa toscana. Altri cambi a 20' dalla fine: tra gli ospiti McKennie per Ramsey, Iachini manda in campo Biraghi e Kouamé per Igor e Ribéry. Grande occasione sprecata da Ronaldo all'83' sul cross perfetto di Kulusevski: il portoghese stacca ma non inquadra la porta sciupando il possibile 1-2. 

Fiorentina-Juventus 1-1: il tabellino

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti (46' Martinez Quarta), Amrabat, Pulgar, Castrovilli (84' Eysseric), Igor (72' Biraghi); Ribéry (72' Kouamé), Vlahovic. A disp.: Terracciano, Rosati, Malcuit, Montiel, Barreca, Callejón. All. Iachini

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; de Ligt, Bonucci (46' Kulusevski), Chiellini; Cuadrado, Ramsey (69' McKennie), Bentancur, Rabiot, Alex Sandro; Dybala (46' Morata), Ronaldo. A disp.: Pinsoglio, Buffon, Danilo, Bernardeschi, Frabotta, Correia. All. Pirlo

Arbitro: Massa di Imperia
Assistenti: Meli - Alassio
IV: Ayroldi
VAR: Giacomelli
AVAR: Ranghetti

Marcatori: 29' rig. Vlahovic (F), 47' Morata (J)
Note - ammoniti Igor, Caceres, Biraghi (F), de Ligt (J). Recupero 2' p.t., 3' s.t.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento