rotate-mobile
social

Dopo 50 anni si ritrovano per una cena, l'appello: "Aiutateci a trovare i nostri ex compagni di scuola"

La 5D dell’Istituto tecnico per geometri Galilei, poi rinominato Salvemini, anno scolastico 1971/72 ha organizzato una cena ma alcuni ex compagni sono irrintracciabili. L'appello: "Se vi riconoscete nella foto scriveteci"

Era il giugno del 1972 quando i trentaquattro alunni della 5D dell’Istituto tecnico per geometri Galilei, poi rinominato Salvemini, si diplomavano. Trentatré ragazzi e una sola ragazza accomunati dall'ansia dell'esame di Stato, l'incertezza del futuro e le speranze giovanili. Quei ragazzi oggi hanno quasi 70 anni e dopo ben cinque decenni hanno deciso di riunirsi.

"Ci siamo tutti persi, tranne qualche incontro casuale nel corso di questi anni non ci siamo mai più rivisti - racconta Marco Panti, ex preside dell'istituto comprensivo Caponnetto di Bagno a Ripoli - L'idea è venuta ad un mio ex compagno di classe che su WhatsApp aveva creato un gruppo per riunirci tutti. È stato lui a cercarmi e a includermi nell'avventura di ritrovare tutti noi".

"L'unico con cui ero rimasto in contatto dopo il diploma era un altro ragazzo che come me scelse di studiare filosofia all'università - precisa Panti - Una scelta particolare venendo da un tecnico, ma fu un professore di letteratura a ispirarci. Dopo la laurea anche noi ci siamo persi, io poi sono diventato professore e infine preside. Sono in pensione dal 2017".

E così proprio come accade nei film iniziano la ricerca. Ci sono voluti quasi due mesi per rintracciare ventotto dei trentaquattro compagni: "Due abbiamo scoperto che vivono all'estero, in Svizzera e in Portogallo, quindi non li abbiamo contattati, almeno per il momento. Quattro purtroppo sono deceduti", spiega ancora Panti. Più che una ricerca è stata una vera e propria indagine che non ha lasciato nulla al caso: "Abbiamo scavato nella memoria, abbiamo provato a cercarli nelle loro vecchie abitazioni e ovviamente una grande mano l'ha data Facebook anche se non sono molti i settantenni ad usare i social". Con un po' d'immaginazione, la giusta dose di fortuna e senza avere paura di aggirare alcune regole alla fine sono riusciti ad arrivare ai famosi 28 ex compagni. 

"Nella nostra classe c'era una sola ragazza (come mostra anche la foto, ndr), ma in generale al tecnico per geometri non c'erano molte ragazze. Si chiama Maria C., lei proprio non riusciamo a trovarla", racconta Panti tra il divertito e il dispiaciuto. All'appello mancano ancora sei persone, per questo la necessità di scrivere a FirenzeToday: "Speriamo che qualcuno si riconosca nella foto e voglia far parte di questa rimpatriata".

Ripensare a quei giorni vissuti insieme ha riportato alla memoria dettagli e particolari dimenticati e così il gruppo, dove adesso sono in 22 ovvero quelli che parteciperanno alla cena, si è trasformato nel diario digitale di un'epoca che era ancora analogica. "C'è chi è diventato imprenditore, chi è in pensione come me, uno di noi fa lo scrittore forse solo per hobby, non sono sicuro. Abbiamo iniziato a raccontarci e non vediamo l'ora di incontrarci di persona: faremo un aperitivo alle 19, poi ceneremo ai Canottieri di Firenze e infine torneremo in via Giusti, a Firenze, per scattarci una foto di fronte a quella che è stata casa nostra per cinque anni", aggiunge con un pizzico d'emozione il preside.

Con alcuni la complicità che si era creata al Galilei è rifiorita: "Con quello che è stato per cinque anni il mio compagno di banco abbiamo deciso di tornare a vederci. Per trovarlo sono andato di persona a bussargli alla porta, mi ricordavo più o meno dove viveva all'epoca, così mi sono messo a guardare sui campanelli e quando ho trovato il suo cognome ho suonato. Quando ci siamo visti neanche ci siamo riconosciuti". "Questa esperienza - ha concluso il prof Marco - mi ha fatto notare una cosa: la voce non cambia, riconosco quella di tutti. Mentre i volti e i corpi dopo 50 anni sono irriconoscibili, la voce rimane nel nostro corpo quasi invariata".

L'appello per trovare i compagni mancanti

Panti e gli altri 21 hanno scritto a FirenzeToday con la speranza che i sei ex compagni ancora mancanti all'appello si riconoscano nella foto e vogliano mettersi in contatto con loro.

Qui sotto la foto della classe 5D presso l’Istituto Tecnico per Geometri Galilei, in Via Giusti a Firenze, anno scolastico 1971/72. Chi si riconosce nella foto, e vuole farlo, può scrivere a marco.panti@iol.it per essere raggiunto da quelli che erano i suoi ex compagni di classe e partecipare alla cena organizzata per il giorno 14 giugno presso i Canottieri di Firenze.

Classe Quinta D Galilei Geometri - a.s. 1971-72 (1)-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo 50 anni si ritrovano per una cena, l'appello: "Aiutateci a trovare i nostri ex compagni di scuola"

FirenzeToday è in caricamento