Centri estivi nei nidi: da lunedì parte il servizio

Sono 690 i bambini interessati. Fino al 24 luglio

Foto di Jill Wellington da Pixabay

Partono lunedì 6 luglio i centri estivi rivolti ai bambini da zero a tre anni iscritti agli asili nido e agli spazi gioco del Comune. L’attivazione delle attività ludico-ricreative ed educative anche per i più piccoli (i centri estivi per i bambini da 3 a 14 anni sono partiti il 22 giugno) arriva dopo un intenso lavoro da parte dell’assessorato all’educazione e degli uffici del Comune cominciato non appena è arrivato il via libera dal Governo. “Vogliamo dare una risposta importante in termini relazionali, affettivi, psicologici ed educativi anche ai bambini più piccoli,  limitati drasticamente nelle relazioni e nelle attività educative durante il lockdown” ha spiegato l’assessora all’educazione Sara Funaro.

Dopo aver inviato una lettera a tutte le famiglie dei bambini iscritti ai nidi per valutare l’interesse in merito alla partecipazione ai centri estivi, Palazzo Vecchio ha attivato il servizio che partirà lunedì prossimo e che è rivolto ai 690 bambini che hanno manifestato interesse, dislocati in circa 40 sedi, ad un costo simbolico di 30 euro a settimana (i bambini con disabilità e quelli segnalati dai servizi sociali sono esenti).

“Grazie alla modifica normativa fatta dal Governo che ha permesso l’attivazione dei centri estivi per la fascia 0 – 3, inizialmente esclusa dal decreto, possiamo partire con questo servizio che offre nuove opportunità di socialità ed educative, nel pieno rispetto degli standard di sicurezza. Il tutto mantenendo gli alti livelli di qualità dell’offerta dei nidi della nostra città. E’ un servizio che vuole rispondere alle esigenze educative e ai bisogni dei bambini dopo l’interruzione forzata provocata dalla pandemia” ha detto Funaro, che ha aggiunto: “Anche i centri estivi per i bambini da 3 a 14 anni stanno andando avanti e, visto il grande successo che sta riscuotendo, manteniamo anche Pollicino Verde nei parchi cittadini, dove le nostre educatrici continuano ad andare ogni mattina”.

Il servizio dei centri estivi nei nidi comunali continuerà fino al 24 luglio dalle 8 alle 12.30 con entrate e uscite scaglionate nel rispetto del distanziamento e delle regole per evitare assembramenti. Tra le attività che saranno svolte ci sono racconti e narrazione di storie, piccoli laboratori di esperienze dell'ambiente naturale, giochi di movimento, attività espressive e arte effimera e giochi con l'acqua.

“Ringrazio gli uffici che in queste settimane hanno lavorato con passione e senza sosta – ha concluso Funaro – per permettere in tempi così stretti di mettere in piedi questo servizio”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • I migliori locali low cost d'Italia, cinque sono a Firenze. Ecco dove mangiare bene e spendere poco

  • Ristoranti, due locali di Firenze nella classifica dei migliori ristoranti di lusso

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: le regole per negozi, supermercati e centri commerciali 

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento