Martedì, 28 Settembre 2021
mobilità

Obbligo del casco in monopattino, critiche da TiMove: “Mai interpellati”

Il Comune impone l'obbligo da dicembre su Firenze ma la questione potrebbe estendersi a tutta la regione

Dal primo dicembre per spostarsi con i monopattini elettrici a Firenze sarà obbligatorio l'uso del casco. Palazzo Vecchio ha deciso così di introdurre di nuovo l'obbligo dopo che la prima volta quell'obbligo è stato censurato dal Tar. E se il Comune riprova a fare d'apripista in Italia, la mossa non piace a TiMove, una delle società che gestiscono il servizio sharing e che lo scorso gennaio ha impugnato la prima ordinanza. Appresa la notizia, l'amministratore unico Antonio Campione, non si sbilancia su un nuovo ricorso, visto che prima la società si riserva di leggere bene 'il bis'. Tuttavia Campione non nasconde il mal di pancia dell'azienda: "Non siamo stati né chiamati, né interpellati. E sono preoccupato, perché questa ordinanza è nata senza sentire chi ha fatto investimenti importanti e a fondo perduto per la città", sottolinea all'agenzia Dire. Lo dice e precisa, tanto per togliere ombre dal tavolo: "Stiamo lavorando per aumentare la sicurezza dei nostri mezzi e siamo disponibili a trovare soluzioni" per agevolare l'uso del casco, che "è un elemento di sicurezza". Tuttavia sullo sharing a flusso libero la misura è difficile da realizzare nel breve. E in questo senso l'ordinanza non aiuta, ragiona. Anche perché, c'è un tavolo nazionale, coordinato dal ministero delle mobilità sostenibili, a cui siedono le società di sharing e i comuni con Anci, "che sta lavorando benissimo".
Campione, quindi, prende spunto dai sui controlli su strada per rinforzare le proprie perplessità: "Oggi il casco è obbligatorio sotto i 18 anni, ma i vigili di Firenze quante multe hanno fatto ai minorenni senza casco sui monopattini? Credo poche o addirittura zero". E allargando il discorso a tutti, senza fare distinzione di età, osserva: "La stragrande maggioranza viaggia senza casco. Non credo che questo problema si risolva con un'ordinanza".
C'è poi un problema tecnico, prosegue, e cioè il porta casco da inserire nei monopattini. Il cosiddetto bauletto, che però rappresenta una soluzione difficile da mettere in pratica ora. Non tanto per le difficoltà tecniche, ma perché "i mezzi sono omologati senza. E se il monopattino non è omologato per ospitare un bauletto, devo andare a cambiare l'intera flotta". Cosa che "non si fa gratis. Lo dico perché abbiamo già fatto investimenti importanti, in un momento disgraziato come quello del Covid, che ancora dobbiamo ammortizzare". 

Campione, che in sostanza trova irrealistico l'uso del casco senza una normativa univoca nazionale o europea (soprattutto per chi arriva da altre città o dall'estero), infine interpella il Comune un'ultima volta e chiede: "Perché il casco non è obbligatorio sulle biciclette a pedalata assistita, che raggiungono velocità molto superiori ai monopattini? Perché questo accanimento?"

Verso l'obbligo in tutta la regione 

La prescrizione del casco obbligatorio potrebbe inoltre essere estesa anche a livello regionale. Questa sarebbe una delle direzioni su cui punta la proposta presentata ieri dal presidente Eugenio Giani alla giunta regionale. “Questa legge – spiega Giani - interviene in modo armonico con il disposto del codice della strada, ovvero l’obbligo del casco per i monopattini facendo riferimento al fatto che  nel codice della strada si dice che interventi di sicurezza stradale possono essere fatti dai propietari delle strade. Quindi – aggiunge - noi offriamo sulla questione del casco un riferimento per i sindaci e i presidenti delle province che nelle strade di loro propietà possono fissarlo, proprio perché lo auspica la legge  regionale. Come Regione possiamo intervenire  perche fra la legislazione concorrente consentita alla regioni rispetto alla legislazione statale, vi è la materia della sanità  in cui   rientra l’incolumità pubblica e quindi  la sicurezza stradale e  quella della polizia locale ed urbana”.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obbligo del casco in monopattino, critiche da TiMove: “Mai interpellati”

FirenzeToday è in caricamento