Mutui: in Toscana aumentano i finanziamenti per l'acquisto della casa

Lo rileva uno studio Tecnocasa su report Bankitalia

Le famiglie toscane hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 1.010,7 milioni di euro, che collocano la regione al quinto posto per totale erogato in Italia, con un’incidenza dell’8,19%; rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente in regione si registra una variazione delle erogazioni pari a +17,9%, per un controvalore di +153,8 milioni di euro.

E' quanto emerge dall'analisi dell'ufficio studi del Gruppo Tecnocasa sull’andamento dei finanziamenti finalizzati all’acquisto dell’abitazione concessi alle famiglie residenti sul territorio regionale nel primo trimestre 2020. L’analisi fa riferimento al report Banche e istituzioni finanziarie, aggiornato e pubblicato da Banca d’Italia nel mese di Giugno 2020.

Se si osserva l’andamento delle erogazioni sui 12 mesi, e si analizzano i volumi da Aprile 2019 a Marzo 2020, la Toscana mostra una variazione positiva pari a +0,7%, per un controvalore di +29,1 mln di euro. Sono dunque stati erogati in questi ultimi dodici mesi 3.939,9 mln di euro, volumi che rappresentano il 7,88% del totale nazionale.

Province toscane nel primo trimestre 2020

La provincia di Arezzo ha erogato volumi per 51,0 mln di euro, facendo registrare una variazione rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno pari a +11,8%. Nell’ultimo anno, invece, sono stati erogati 207,0 mln di euro, pari a -5,6%.

In provincia di Firenze sono stati erogati volumi per 366,3 mln di euro, corrispondenti a una variazione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente pari a +38,2%. Nei precedenti dodici mesi sono stati erogati 1.338,9 mln di euro (+2,5%).

La provincia di Grosseto ha erogato volumi per 54,7 mln di euro, la variazione sul trimestre è pari a +33,5%. I dodici appena trascorsi hanno evidenziato volumi per 206,7 mln di euro, corrispondenti a +2,8%.

In provincia di Livorno i volumi erogati sono stati 92,6 mln di euro, con una variazione pari a -2,9%. Quelli nei quattro trimestri considerati sono stati 379,9 mln di euro, (-4,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso).

In provincia di Lucca sono stati erogati volumi per 88,7 mln di euro, la variazione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente pari a -6,7%. Sommando i volumi dei precedenti quattro trimestri, i volumi sono stati 385,9 mln di euro e la variazione +2,0%.

Massa-Carrara ha erogato volumi per 34,7 mln di euro, la variazione sul trimestre è pari a +17,8%. Questi dodici mesi hanno evidenziato volumi per 133,5 mln di euro e una variazione pari a -5,5%.

La provincia di Pisa ha erogato volumi per 119,0 mln di euro, facendo registrare una variazione sul trimestre pari a +12,0%. L’anno appena trascorso ha segnalato un totale di 499,9 mln di euro, con una variazione di +2,1%.

In provincia di Pistoia sono stati erogati volumi per 54,0 mln di euro, la variazione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente è risultata essere pari a +0,6%. I quattro trimestri passati, invece, hanno visto un totale 217,7 mln di euro (-6,9%).

La provincia di Prato ha erogato volumi per 81,2 mln di euro, facendo registrare una variazione pari a +13,8% nel trimestre. Andando indietro di un anno sono stati erogati 304,7 mln di euro (+5,9% rispetto all’anno scorso).

In provincia di Siena i volumi erogati sono stati 68,4 mln di euro, la variazione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente pari a +26,5%. Nei dodici mesi precedenti, invece, sono stati erogati 265,8 mln di euro, pari a +4,4%.

Importo medio di mutuo in Toscana

Attraverso l’elaborazione dei dati provenienti dalle agenzie di mediazione creditizia Kìron ed Epicas, l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato la tendenza rispetto all’importo medio di mutuo erogato.

Nel primo trimestre 2020 in Toscana si è registrato un importo medio di mutuo pari a 115.900 euro, in diminuzione rispetto a quanto rilevato durante lo stesso trimestre dell’anno precedente, quando il ticket medio ammontava a 119.700 euro.

Mediamente colui che sottoscrive un mutuo nella regione viene finanziato circa il 3% in più rispetto al mutuatario medio italiano.

È chiaro che gli impatti dell’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus e dal conseguente lockdown decretato dal Governo e dalle Regioni nei mesi scorsi andranno ad impattare sul mercato del credito alla famiglia.

Una stima per il primo trimestre 2020 fa ipotizzare una perdita di volumi erogati sui mutui di 3,5/4,5 miliardi di euro; di contro ad oggi i tassi bancari legati alle operazioni di mutuo permetteranno di accedere ai finanziamenti per la casa a condizioni vantaggiose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questo potrà agevolare non solo chi vuole acquistare una nuova abitazione, ma anche chi è interessato a sostituire il proprio finanziamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

  • Coronavirus: in Toscana altro balzo in avanti, 906 nuovi casi. Cinque decessi, tutti a Firenze

  • Coronavirus: sfondata quota 1.000 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento