rotate-mobile

Opinioni

Giorgia Gobo

Giornalista FirenzeToday

Con Vasco anche la notte è più chiara | FOTO

Il concerto di Vasco Rossi alla Visarno Arena era sold out da mesi e a Firenze sono arrivati da tutta Italia per godere della musica del rocker

Non per le luci sul palco, non per i fuochi d'artificio sulle note di Albachiara, ma solo grazie alle sua incontenibile energia: così Vasco Rossi ha illuminato la notte del 3 giugno a Firenze. Dal 2019 stava preparando questo show e solo tre anni dopo lo ha potuto portare in scena, nell'anno dei suoi 70 anni.

Due ore e mezzo di concerto: puntuale come un orologio svizzero la band ha iniziato a suonare alle 21:00 e alle 23:30 stava salutando il pubblico con l'ultimo giro di accordi di Albachiara. Più di un concerto, un viaggio musicale nella carriera del Blasco: dalle canzoni dell'ultimo album, XI comandamento, La pioggia alla domenica, Siamo qui, ai grandi classici del suo repertorio, Ti prendo e ti porto via, Un senso, L'amore l'amore, C'è chi dice no, Gli spari sopra, Rewind, Sally, Vita spericolata.

"Che Vasco ci benedica": la richiesta dei quasi sposi al concerto del Blasco

Una dopo l'altra le canzoni dal palco si muovevano lungo la folla di 63mila persone, balli, abbracci, lacrime e la gioia di chi per la prima volta è riuscito a vedere il suo idolo: come Duccio che, insieme a mamma e papà, era in prima fila con il cartello "La prima di Duccio". Vasco, come pochi, mette d'accordo diverse generazioni perché la sua musica non invecchia mai e lo dimostra il pubblico presente al concerto fiorentino: ragazzi, ma anche over 60, famiglie, trentenni, tutti pronti a rispondere all'urlo del Komandante.

vasco-rossi-foto-concerto-firenze-274

A supportare Vasco in questa tournée italiana dai numeri sconvolgenti, 120.000 a Trento, 80.000 di Milano e 86.000 a Imola, una band di fuoriclasse composta da Vince Pastano alla chitarra, cori, che è anche il direttore musicale, Stef Burns alla chitarra, Andrea Torresani e Claudio Golinelli (lo storico bassista di Vasco, chiamato "Il Gallo") al basso; Alberto Rocchetti alle tastiere, piano, cori. Frank Nemola ai cori, tastiere, programmazione; Matt Laug alla batteria; Beatrice Antolini alle percussioni, tastiere, cori; Tiziano Bianchi alle tromba, Andrea Ferrario al sax e Roberto Solimando al trombone.

Il Blasco e il suo popolo a Firenze

La struttura del palco e i giochi luminosi hanno fatto in modo che nessuno si sentisse escluso dal concerto, neanche chi si trovava lontano: la tristezza di non poter vedere Vasco da vicino era compensata da una scenografia colorata e sempre diversa. Vasco non ha parlato molto, ma quello che ha detto è stato ben calcolato: l'inno alla pace e la critica alla guerra "Dove c'è musica non c'è guerra, ma dove c'è guerra non c'è musica", "Fanc*ulo la guerra", "Pace, amore e musica". Il pubblico con queste parole ha dato il via ad un lungo applauso. Non sono mancati poi i commenti mirati a celebrare i suoi fan, "Siete i più belli", e quelli piccanti dopo Rewind, quando alcune ragazze in prima fila si sono tolte maglietta e reggiseno e hanno mostrato il seno (ripreso anche della telecamere dello show). "Dove sono le tet*e? Sono già andate via... Le cose belle finiscono sempre troppo presto", ha ironizzato il rocker di Zocca.

Il saluto ai 63mila è stato un abbraccio caldo sopra le note di Albachiara. Un finale da film con i fuochi d'artificio che hanno illuminato il cielo sopra la Visarno Arena di Firenze, tutti insieme ci siamo trovati a guardare un'alba inaspettata.

La carica dei 63mila a Firenze: in molti aspettavano questo momento dal 2020 / VIDEO

VASCO-ROSSI-CONCERTO-PUBBLICO

La scaletta

XI comandamento
L'uomo più semplice
Ti prendo e ti porto via
Se ti potessi dire
Senza parole
Amore.. aiuto
Muoviti!
La pioggia alla domenica
Un senso
L'amore l'amore
Tu ce l'hai con me
C'è chi dice no
Gli spari sopra
...Stupendo
Siamo soli
Una canzone d'amore buttata via
Ti taglio la gola
Rewind
Delusa
Eh... già
Siamo qui
Bis:
Sballi ravvicinati del terzo tipo
Toffee
Sally
Siamo solo noi
Vita spericolata
Canzone
Albachiara.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Con Vasco anche la notte è più chiara | FOTO

FirenzeToday è in caricamento