Multe: come fare ricorso a Firenze

Le informazioni utili per fare ricorso per una multa a Firenze

Un cittadino che riceve un verbale di violazione che prevede una sanzione amministrativa (pagamento di una multa) può opporsi facendo ricorso all'autorità amministrativa o giudiziaria, chiedendo che siano valutate le sue ragioni.

I due tipi di ricorso sono alternativi, ovvero non si può ricorrere a entrambe le autorità perchè il ricorso all'una eslude il ricorso all'altra.

Ricorso amministrativo
Per le violazioni al Codice della Strada deve essere diretto al Prefetto e inviato tramite raccomandata con ricevuta di ritorno (A.R.) all'indirizzo: Corpo di Polizia Municipale, Ufficio Ricorsi al Prefetto, via delle Cascine, 9 - 50144 Firenze, oppure consegnato personalmente presso il Reparto Verbali e Notifiche e tutti i Reparti Territoriali (vedere link box sedi e orari)

o inviato esclusivamente a mezzo PEC all'indirizzo nucleoverbalipm@pec.comune.fi.it

Il termine per proporre ricorso è di 60 giorni dalla data della contestazione o notifica del verbale.

Ricorso giurisdizionale

Per le violazioni al Codice della Strada l'autorità giudiziaria competente è il Giudice di Pace. Il ricorso deve essere depositato presso la cancelleria del Giudice di Pace, viale Guidoni, 61 – Firenze, oppure per posta (consultare il link sotto).
Contestualmente al ricorso può essere richiesta la sospensione del provvedimento impugnato; se il Giudice accoglie la domanda, l'efficacia del verbale è sospesa fino al pronunciamento e di conseguenza sono sospesi anche i termini per il pagamento.

Dal 1 gennaio 2010 per presentare ricorso al G.d.P. è necessario il pagamento di un contributo unificato nella misura prevista dall’art. 13 D.P.R. n. 115/2002 più spese forfettizzate secondo l’importo fissato dall’articolo 30 dello stesso D.P.R. Per ulteriori precisazioni al riguardo si rinvia al sito del Giudice di Pace di Firenze (www.giudicedipacefirenze.it).

L'autorità (Sindaco, Presidente Giunta Regionale ecc.) a cui indrizzare il ricorso per violazioni diverse dal Codice della Strada è indicata sul verbale di violazione.
Le eventuali sanzioni accessorie, quali il blocco o la rimozione del veicolo, devono essere pagate per consentire lo sblocco/restituzione del veicolo; le ricevute degli importi corrisposti vanno allegate al ricorso e ne deve essere richiesto il rimborso (accordato in caso di esito positivo).

Il termine per proporre ricorso è di 30 giorni dalla data della contestazione o notifica del verbale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Scappano dal ristorante al mare senza pagare: 5 giovani fiorentini rintracciati e riportati a saldare il conto

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

Torna su
FirenzeToday è in caricamento