Realtà Virtuale nell'educazione degli adulti come formatore, educatore e manager

Formazione, esplorare il corpo umano, imparare una lingua, viaggiare nello spazio: è più facile apprendere con la

Lezione sulla Realtà Virtuale tenuta a Firenze da Co&So con Andrea Del Re, dell'Area Progettazion

I vecchi libri e quaderni finiscono nel cassetto, sostituti da occhiali 3D, visori, sensori e app. Le nuove frontiere dell'educazione sono già qui: il consorzio Co&So, grazie al progetto europeo Viral Skills, insegna l'uso della realtà virtuale a chi lavora nell'ambito dell’educazione degli adulti come formatore, educatore e manager.
La tecnologia permette una formazione in cui non è necessario memorizzare i contenuti teorici, ma è possibile sperimentare un argomento “immergendosi” nell’argomento stesso: visitare ogni luogo della Terra in pochi secondi, viaggiare attraverso il corpo umano come un globulo rosso, o semplicemente creare disegni 3D in un ambiente virtuale a 360 gradi senza limiti di immaginazione.

Per il progetto, che è iniziato a ottobre 2020 e durerà fino a maggio 2021, sono stati formati due educatori per ogni Paese partner (l'Italia è rappresentata da Co&So), che a loro volta illustrano a educatori e insegnanti le competenze necessarie per utilizzare la realtà virtuale nell’offerta formativa per adulti e così facilitare e rendere più attraente l’apprendimento.

Viral Skills (https://www.viralskills.eu/it/), progetto di cooperazione internazionale finanziato dal programma Erasmus+ della Commissione Europea, ha anche l'obiettivo di realizzare e mettere a disposizione una panoramica dei più recenti sistemi di Realtà Virtuale, un manuale utile per educatori e manager su come integrare questa tecnologia nel processo d’apprendimento e una raccolta descrittiva di software e applicazioni che soddisfano i bisogni formativi degli studenti adulti con basse qualifiche e poche competenze.

“Co&So come è sempre all'avanguardia sulle metodologie di educazione e formazione -  commenta Patrizia Giorio, direttrice Area Europa di Co&So - La realtà virtuale usata tramite varie applicazioni, permette di imparare la matematica, un lavoro, una lingua, qualsiasi argomento in modo facilitato, attraverso l'esperienza della realtà immersiva.”

In foto la lezione sulla Realtà Virtuale tenuta a Firenze da Co&So con Andrea Del Re, dell'Area Progettazione, e Patrizia Giorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Realtà Virtuale nell'educazione degli adulti come formatore, educatore e manager

  • Menù a portata di smartphone: l'app vincitrice di Impresa Campus 2020

  • Nidi d’infanzia e spazi gioco, al via le iscrizioni per le graduatorie

Torna su
FirenzeToday è in caricamento