La villeggiatura di Carlo Goldoni

La villeggiatura rappresenta un momento di svago dal quotidiano che genera atmosfere nuove, a volte superficiali a volte meno. Goldoni usa questo tema per prendersi gioco di una nobiltà leziosa, dei cavalier serventi, delle dame e delle miserie del genere umano in senso lato.

Un adattamento esilarante con tanto gioco e momenti di fisicità estremamente bizzarri, rendono il testo di Goldoni - maestro del serpeggiamento linguistico italiano - assolutamente contemporaneo e pienamente da riscoprire.

La musica dal vivo di Sara Palumbo che prende spunto da LE NOZZE DI FIGARO di Mozart per creare una colonna sonora memorabile e pienamente fruibile, immergerà l'azione in un mondo trasognato e favolistico.

Scissa tra amore libero e obblighi di fedeltà, slanci romantici e rispetto delle norme sociali, il risultato è una commedia brillante a cavallo fra senso del bello e pudore, ricca di colori, spunti di comicità, fresca e mordace.

Informazioni e prenotazioni

0571 73280

Adattamento e regia
Filippo Frittelli
con
Cosma Barbarfiera, Filippo Frittelli, Michele Jommi, Ettore Petrioli, Ludovica Rio, Giorgia Stornanti, Valentina Tosi
Pianoforte dal vivo: Sara Palumbo
Assistenza Tecnica: Ottavio Leo

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Lo spettacolo al Teatro "Il Momento" di Empoli è rimandato al 25-26 aprile.

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Le opere di Jeff Koons tornano a Firenze: la mostra a Palazzo Strozzi

    • dal 1 settembre al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Strozzi
  • Palazzo Strozzi s'illumina con l'opera di Marinella Senatore | FOTO

    • Gratis
    • dal 3 dicembre 2020 al 7 febbraio 2021
  • Maggio Musicale: un anno ricco di eventi, tra cui il concerto in piazza della Signoria

    • dal 30 agosto 2020 al 30 luglio 2021
  • Da Londra a Firenze: gli Uffizi espospongono il capolavoro di Joseph Wright of Derby

    • dal 6 ottobre 2020 al 24 gennaio 2021
    • Galleria degli Uffizi
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento