Via Maggio si veste a festa per la Florence Art Week

Il 21 settembre via Maggio celebra la Biennale Internazionale dell'Antiquariato di Firenze con "Bellssima. Via Maggio per Biaf". Dal pomeriggio fino a tarda sera la via diventerà pedonale con tante iniziative dedicate all’arte e all’antiquariato, musica, libri, aperture straordinarie di gallerie, visite guidate, presentazioni ed inaugurazioni. La Via sarà addobbata a festa con le bandiere BIAF e con un allestimento verde, grazie alla collaborazione con l’Assessorato per l’Ambiente del Comune di Firenze e Aglietti Floricoltura.
Per l'evento sono state organizzate inaugurazioni di mostre, shooting fotografici, iniziative ed eventi all’interno delle Gallerie e vetrine, in più degustazioni a tema Cosimo e Caterina de' Medici. Infine anche lo Sdrucciolo parteciperà con la musica di lo "Sdrucciolo in festa" fino a tarda sera.

La festa in via Tornabuoni

La Biennale di antiquariato

L'iniziativa sarà anche un modo per lanciare il crowdfunding per il restauro del Busto di Cosimo I de’ Medici attribuito a Baccio Bandinelli presso Palazzo Mannelli in via Maggio 2.

La mostra dedicata alle bici storiche

Più di trenta biciclette da collezione verranno esposte lungo la strada: da quelle de La Certosina, la ciclostorica fiorentina per il ciclismo vintage e quelle provenienti dalla collezione delle "Botteghe fiorentine su due ruote" di Marco Paoletti dedicate agli antichi mestieri. Il tutto nella strada imbandierata a festa, sarà accompagnato dalle vetrine "medicee" in occasione del Cinquecentenario di Cosimo e Caterina dei Medici.

Le mostre che si potranno visitare

Da Frascione Arte in Via Maggio fino al 7 dicembre RAM Tra Novecento e Metafisica. La natura ricreata, a cura di Susanna Ragionieri. Sono esposte 34 opere di RAM, acronimo per Roger Alfred Michahelles (Firenze, 1898 – 1976), fratello del celebre Thayaht, tra cui due sculture, disegni, collage e dipinti che spaziano dai primi anni Venti fino alla seconda metà degli anni Sessanta, provenienti per la maggior parte dall’Archivio THAYAHT &RAM di Firenze e da collezioni private. Alcune opere sono esposte per la prima volta. Inaugurazione 18 settembre.

Alla Galleria Marletta fino al 2 ottobre, XX IL GENERE FEMMINILE NELL'ARTE DEL '900 ITALIANO, circa un centinaio, tra dipinti, disegni, pastelli, bronzi, terracotta o ceramica, selezionate da Monica Cardarelli, direttrice della Galleria del Laocoonte. Sono opere di artisti italiani del XX secolo per dare un’idea di come il ‘900 abbia saputo vedere attraverso gli occhi degli artisti – ma anche di alcune artiste – il genere femminile nelle sue tante rappresentazioni o trasfigurazioni, tra cui Giulio Aristide Sartorio, Adriana Bisi Fabbri, Marino Marini, Afro, Edita Broglio, Alberto Ziveri, Alberto Martini, Leoncillo, Plinio Nomellini, Aristide Spadini e molti altri.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Uffizi, Boboli e Palazzo Pitti a entrata gratuita: ecco le date

    • Gratis
    • dal 17 marzo al 30 novembre 2019
    • Galleria degli Uffizi
  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Torna il mercato di Natale in piazza Santa Croce

    • dal 23 novembre al 22 dicembre 2019
    • piazza Santa Croce
  • Santa Maria Novella: la mostra La Botanica di Leonardo

    • dal 13 settembre al 15 dicembre 2019
    • Complesso Santa Maria Novella
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento