Presentazione della stagione 2020/2021 al Teatro del Popolo di Castelfiorentino

Presentazione del cartellone per la stagione artistica 2020/2021 e di tutte le novità per poter acquistare i biglietti e gli abbonamenti e poter godere degli spettacoli in sicurezza. Interverranno durante la serata: Alessio Falorni (Sindaco), Claudia Centi (Assessore alla cultura), Paolo Regini (Presidente di Banca Cambiano 1894 spa), Beatrice Magnolfi (Presidente di FondazioneToscana Spettacolo onlus), Maria Cristina Giglioli (Presidente Fondazione Teatro del Popolo), Vania Pucci (Direttore atistico). Le prenotazioni per i posti in sala possono essere effettuate presso la biglietteria del Teatro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Io vergine, tu pesci?"

    • 25 ottobre 2020
    • Teatro dell'Affratellamento
  • Caveman al TuscanyHall

    • 30 ottobre 2020
    • TuscanyHall
  • "Chip per 3" al Teatro La Fonte

    • dal 23 al 25 ottobre 2020
    • Teatro La Fonte

I più visti

  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 febbraio al 31 ottobre 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Arrivano i lupi nelle piazze di Firenze: la mostra | FOTO

    • Gratis
    • dal 13 luglio al 2 novembre 2020
    • Palazzo Pitti
  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 gennaio al 27 dicembre 2020
    • piazza ciompi
  • Van Gogh e i maledetti, la mostra torna a Firenze

    • dal 1 agosto al 8 dicembre 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    FirenzeToday è in caricamento