Claudio Magris a Firenze per l'inaugurazione del festival del Maggio Musicale Fiorentino

Si aprirà all’Università di Firenze l’ottantaduesima edizione del Festival del Maggio Fiorentino. Sarà l’incontro con Claudio Magris giovedì 2 maggio (ore 11 – Aula Magna, piazza San Marco, 4) il primo evento della manifestazione nella giornata inaugurale.

Claudio Magris, professore emerito di letteratura tedesca all’Università di Trieste, è uno dei massimi saggisti contemporanei: fra i numerosi premi ricevuti per le sue opere, nel 1987 il  Bagutta assegnato a Danubio e nel 1997 il Premio Strega per Microcosmi. In occasione dei suoi ottant’anni, allo scrittore è dedicato anche il convegno “Firenze per Claudio Magris”, promosso dal Dipartimento di Formazione, Lingue, Intercultura, Letterature e Psicologia venerdì 3 maggio (sempre in Aula Magna, dalle ore 9).

Il programma

09.15 - Saluti istituzionali
Luigi Dei, Magnifico Rettore dell’Università di Firenze
Ersilia Menesini, Direttrice del Dipartimento di Formazione, Lingue, Intercultura, Letterature, Psicologia (FORLILPSI)
9.30 - Apertura dei lavori
Intervengono Ernestina Pellegrini e Rita Svandrlik
Consegna a Claudio Magris dell’opera Pegaso di Onofrio Pepe
Presiede Maria Fancelli (Università di Firenze)
Due lettere a Claudio Magris di Francesco Gurrieri e Giuliano Scabia
10.15 Elvio Guagnini (Università di Trieste)
Una città, le frontiere, un’identità letteraria
10.35 Marino Biondi (Università di Firenze)
Il grande racconto: la biblioteca europea di Claudio Magris
10.55 Hermann Dorowin (Università di Perugia)
Claudio Magris e i miti della grande Austria
11.15 Pedro Luis Ladrón de Guevara (Universidad de Murcia)
La Spagna di Claudio Magris
11.35 Sara Culeddu (Università Ca’ Foscari Venezia)
Claudio Magris e le letterature nordiche
11.55 Zosi Zografidou (Università di Salonicco)
Magris e la Grecia
13.00 pausa pranzo

14.30 - Ripresa dei lavori
Presiede Enza Biagini (Università di Firenze)
14.30 Federico Fastelli (Università di Firenze)
Un’educazione all’umano: letteratura e ideologia in Claudio Magris
14.50 Valentina Fiume (Università di Firenze)
“Il Vangelo mi prende alla gola”: gli alfabeti filosofico-religiosi
di Claudio Magris
15.10 Diego Salvadori (Università di Firenze)
La parola “ha inventato quell’immagine”. Polifonie descrittive nell’opera
di Claudio Magris
15.30 Simone Rebora (Università di Verona)
“Il cybernauta è naufragato” Rappresentazioni del tecnologico nell’opera
di Claudio Magris
15.50 Ernestina Pellegrini (Università di Firenze)
“Il segreto e la sua custodia sono un elemento fondamentale del potere”.
Non luogo a procedere
Ore 17.00 Letture teatrali da Non luogo a procedere,
a cura di Teresa Megale e con la compagnia Binario di scambio

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Inaugurazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 gennaio al 27 dicembre 2020
    • piazza ciompi
  • Van Gogh e i maledetti, la mostra torna a Firenze

    • dal 1 agosto al 8 dicembre 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Kevin Francis Gray, la mostra a Firenze

    • dal 2 giugno al 21 dicembre 2020
    • Museo Stefano Bardini
  • "Farulli 100": cento concerti nel centenario della nascita del grande violinista

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento