rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Utenze

Termosifoni, quando si possono accendere a Firenze?

La durata massima giornaliera di esercizio degli impianti termici è di 12 ore, distribuite in più fasce orarie

Con l'autunno è arrivato anche il primo freddo dopo l'estate e sopratutto in casa diventa sempre più difficile resistere alla tentazione di accendere il riscaldamento. Ecco tutte le informazioni.

Quando si può accendere il riscaldamento a Firenze

Dal 1° di novembre a Firenze, che è classificata in zona D, si potranno accendere gli impianti termici per il riscaldamento degli ambienti, privati e pubblici. Per limitare l'impatto ambientale delle accensioni e per garantire comunque un adeguato comfort degli ambienti, sarà possibile mantenere acceso il proprio impianto per non più di 12 ore al giorno, distribuendo l'esercizio giornaliero in più fasce orarie (tra le 5 e le 23:00), anche in virtù di una ottimizzazione dei costi di gestione. 

Si ricorda che le temperature raccomandate variano dai 18 gradi (più 2 di tolleranza) per gli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali e assimilabili, ai 20 (più 2 di tolleranza) per gli altri edifici.

Da ricordare però che dal 15 ottobre, secondo la norma nazionale, i termosifoni possono essere accesi ma non per più di sei ore: tre la mattina e tre la sera.

Il sindaco potrebbe intervenire con un'ordinanza ad hoc in caso le temperature lo richiedessero, ma secondo le previsioni meteo le temperature dovrebbero salire di qualche grado

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termosifoni, quando si possono accendere a Firenze?

FirenzeToday è in caricamento