Pioli motiva le sue dimissioni: "Messa in dubbio la mia professionalità, costretto a lasciare"

L'ormai ex allenatore della Fiorentina con un comunicato di poche parole ha confermato che la sua rinuncia all'incarico è arrivata in risposta alle dure parole della società

Dopo una mattinata di silenzio, sono arrivate nel primo pomeriggio le dichiarazioni di Stefano Pioli che in un comunicato affidato all'ANSA ha così motivato le sue dimissioni:

"Mi sono sempre assunto le mie responsabilità, ho sempre garantito nel mio lavoro professionalità, rispetto e massimo impegno: a malincuore oggi mi vedo costretto a dover lasciare, dimettendomi, poiché sono state messe in discussione le mie capacità professionali e soprattutto umane".

L'ormai ex allenatore viola ha dunque confermato che la sua rinuncia all'incarico è arrivata in risposta alle dure parole utilizzate dalla società nel post sconfitta contro il Frosinone. Per la successione in panchina sembra essere favorito il tecnico della primavera viola Emiliano Bigica ma ancora non vi sono conferme in tal senso.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Lavoro, vola il numero degli occupati: Firenze al secondo posto in Italia

  • Cronaca

    Trovata morta la donna dispersa in Arno

  • Cronaca

    Via dei Benci, aggredisce addetti alla sicurezza e prende a calci un poliziotto: arrestato

  • Cronaca

    Ecco il murale per il partigiano Pillo: omaggio a Silvano Sarti / FOTO

I più letti della settimana

  • Meningite: morta ragazza di 21 anni

  • Renzi furioso querela tutti: da Piero Pelù a Marco Travaglio

  • Baita abusiva in un bosco: sanzioni per migliaia di euro

  • Truffa dello specchietto: si rifiuta di dare soldi e viene accoltellato

  • Bagno a Ripoli: donna trovata morta in casa

  • Senza biglietto lancia pietre, calci e pugni: controllori in ospedale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento