Nardella: "Olimpiadi del 2032 a Firenze e Bologna"

Il primo cittadino: "Ne ho già discusso con il sindaco Merola". In passato ipotesi simili tutte tramontate

Un 'patto' dell'Appennino tra Bologna e Firenze per provare a giocarsi la chance delle Olimpiadi 2032. E' lo scenario descritto dal sindaco di Firenze Dario Nardella, nel corso di un'iniziativa organizzata in Città metropolitana.

La suggestione politica avrebbe bisogno, però, di un presupposto rilevante: il ritorno dei Giochi in Europa dopo le già assegnate Tokyo 2020, Parigi 2024 e Los Angeles 2028. A quel punto, ragiona Nardella, le due città potrebbero partorire un asse strategico per formalizzare la candidatura.

"Così si potrebbe recuperare la candidatura italiana sfumata di Roma", spiega all'agenzia Dire il sindaco.

Nardella ha già intavolato un dialogo con il sindaco di Bologna Virginio Merola, con il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e con quello dell'Emilia-Romaga Stefano Bonaccini.

Per ora l'ipotesi di una candidatura ai giochi olimpici del 2032 è "niente più che un'idea, già condivisa con Merola e con i presidenti Rossi e Bonaccini. Si basa su alcuni elementi oggettivi: l'asse Firenze-Bologna rappresenta il cuore di un sistema dell'Italia centrosettentrionale che mette insieme il meglio della Toscana e dell'Emilia per infrastrutture, ricettività, capacità organizzativa e visibilità internazionale. Mi auguro che questa idea possa crescere nel tempo", aggiunge Nardella.

E Bologna sembra sposare l'idea lanciata dal sindaco di Firenze. Il primo cittadino bolognese Merola conferma di averne già parlato con Nardella.

"E' un'ottima idea e lavoreremo insieme a questa prospettiva", replica a distanza Merola. Nel progetto è coinvolta anche la Regione Emilia-Romagna, che ha partecipato a diversi colloqui su Firenze-Bologna 2032.

Vedremo se la cosa si concretizzerà o se resterà solo una 'sparata' settembrina. Non è certo la prima volta che vengono lanciate ipotetiche candidature di Olimpiadi a Firenze o in Toscana.

Tra le ultime volte, quella in cui Eugenio Giani - attuale presidente del consiglio regionale - lanciò l'ipotesi di Firenze 2024, poi tramontata. Poi ci fu un'ipotesi di Toscana 2028, anche questa messa da parte. Firenze 2032? Aspettiamo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in appartamento in piazza Indipendenza, strade chiuse e caos traffico / FOTO

  • Firenze Rocks 2020: fan in fermento per la quarta edizione

  • Incidente sull'autostrada A1: feriti e code per chilometri

  • Versilia: fiorentina muore durante una gita in montagna

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Tramvia: come sarà il nuovo ponte sull'Arno / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento