"Firenze non è Disneyland dello sballo": bufera sulla frase di Nardella

Polemiche per le dichiarazioni legate al caso delle due studentesse americane che accusano i carabinieri

"E' importante che gli studenti americani imparino che Firenze non è la città dello sballo". E' la dichiarazione del sindaco Dario Nardella che ha suscitato forti polemiche, nel mezzo delle indagini sui due carabinieri accusati di aver violentato due studentesse americane. "Mi piacerebbe che non considerassero Firenze soltanto una Disneyland dello sballo", ha aggiunto Nardella che aveva sì chiesto severità nei confronti dei carabinieri, qualora fossero giudicati responsabili. E che nelle ore successive ha precisato spiegando che "l'eventuale stato di ebbrezza in cui potevano trovarsi le due ragazze che hanno denunciato di essere state violentate dai carabinieri non può rappresentare nessuna attenuante a quanto sarebbe accaduto". Ma la frittata era ormai fatta.

Una frase definita "vergognosa" dal capogruppo di "Firenze riparte a sinistra" in consiglio comunale Tommaso Grassi. Per Marco Furfaro di Sinistra italiana "nel momento in cui una città intera si raccoglie intorno al dolore di due ragazze, commentando il terribile episodio della violenza sessuale, il sindaco Dario Nardella pensa bene di fare la morale a migliaia di studenti americani sullo sballo e sul decoro, ricordando che Firenze vive di regole e buon comportamento. Si tratta di parole molto gravi, figlie di una cultura maschilista e ipocrita. Nardella dovrebbe scusarsi".

"Se Firenze si è trasformata in Disneyland con locali pronti a soddisfare i desideri alcolici dei giovani studenti la colpaè proprio delle scellerate politiche del Pd inaugurate da Matteo Renzi e proseguite da Nardella", ha commentato a Il Fatto Quotidiano il capogruppo in Regione di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli. Duro anche Miguel Gotor, senatore di Mdp: "Mi sembrano del tutto fuori luogo le dichiarazioni del sindaco, che ha perso una buona occasione per tacere". Le dichiarazioni di Nardella hanno suscitato proteste e ironie anche sui social network.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento