Pelago, ferma l'auto nel traffico per iniettarsi una dose di eroina

L'uomo è stato denunciato, ritirata la patente e sequestrata l'auto

Nella serata di ieri i carabinieri di Pontassieve hanno denunciato una persona che si era fermata a bordo strada per iniettarsi una dose di eroina.

Erano circa le 19 quando una pattuglia si è fermata, nel territorio del Comune di Pelago, in prossimità di un veicolo parcheggiato all’altezza di un incrocio, molto trafficato, per prestare soccorso all’automobilista al suo interno.

Qui la scoperta dei militari: l'uomo, un artigiano fiorentino di 55 anni, non era in difficoltà per avaria del mezzo bensì, in preda a crisi di astinenza, si era fermato per iniettarsi una dose.

L'uomo ha cercato di nascondere la siringa, notata però dai carabinieri, che in auto hanno trovato anche un involucro contenente un’altra dose di eroina.

Per l’uomo, poi sottoposto ad esami per accertarne le condizioni psico-fisiche, apparse da subito alterate, è scattata la denuncia per guida sotto l’influenza di stupefacenti, la segnalazione amministrativa per possesso di stupefacenti, il ritiro della patente ed il sequestro dell’auto.

Negli ultimi tempi il consumo di eroina è tornato ad aumentare, con risvolti drammatici. A Firenze l'ultimo morto per overdose risale a meno di due settimane fa, quando fu trovato morto un uomo di 37 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

  • San Godenzo: arrestato mentre attende il figlio all'uscita di scuola

Torna su
FirenzeToday è in caricamento