Rissa e aggressione a bottigliate: chiuso noto pub del centro storico

Il provvedimento è stato emesso dal nuovo questore Armando Nanei

E' stata sospesa per sette giorni la possibilità di svolgere la regolare attività al pub Atlantic di piazza del Mecato Centrale, in seguito alla violenta rissa scoppiata nella notte tra sabato e domenica scorsa tra tre addetti alla sicurezza del locale e due avventori.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, gli addetti al locale avrebbero negato l'ingresso a due persone, un 27enne di origine marocchina e un 36enne di origine tunisina.

I due sono però tornati, lanciando bottiglie di vetro contro il locale. E' scoppiata una rissa e sono volati colpi, con conseguente inseguimento da parte dei tre addetti alla sicurezza nelle vie limitrofe.

Alla fine i due a cui era stato negato l'ingresso al locale hanno riportato uno ferite al volto e alla testa per 7 giorni di prognosi, l'altro una frattura al setto nasale per 15 giorni di prognosi. Uno degli addetti alla sicurezza ha invece riportato una frattura alla mano per 30 giorni di prognosi.

Gli addetti alla sicurezza non sarebbero inoltre stati in possesso dei requisiti di legge per svolgere l'attività di sicurezza. Anche da questo è motivata la sospensione dell'attività.

Il provvedimento è stato firmato dal nuovo questore di Firenze Armando Nanei, insediatosi in città nei giorni scorsi.

l'atlantic pub di piazza del mercato centrale-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento