Binari della tramvia alle Cure: ma sono quelli di decenni fa / FOTO

Sono emersi dai lavori di riqualificazione della piazza

Da anni la città è sottosopra per i cantieri delle linee della tramvia. Prima la linea 1 da Scandicci alla stazione, poi il prolungamento dalla stazione a Careggi e infine la linea 2 dalla stazione all'aeroporto di Peretola.

Adesso stanno per partire i lavori del braccio che porterà i convogli di Sirio fino a piazza San Marco (da lì tornerà indietro verso i viali. Il passaggio nel centro storico non è previsto).

Successivamente partiranno i lavori per altre linee: piazza Libertà - Bagno a Ripoli, Leopola - Piagge, eccetera.

Anni di cantieri e disagi, centinaia di milioni di euro spesi, in grandissima parte derivanti dai fondi europei (soldi che arrivano cioè dai contribuenti continentali, anche italiani). Basti pensare che la linea per Bagno a Ripoli dovrebbe costare intorno ai 200 milioni di euro, un quinto di miliardo, spicciolo più, spicciolo meno.

In passato però i binari e i tram attraversavano tutta la città, centro storico compreso, e non solo. Arrivavano per esempio a Settignano. Una grande rete di 'mobilità sostenibile e alternativa', diremmo oggi. Basta leggere qualche libro ambientato a Firenze per rendersene conto, o cercare qualche foto d'epoca.

Ma ce ne accorgiamo spesso anche grazie ai lavori in corso, come per esempio quelli ora in svolgimento in piazza delle Cure, dove, come testimoniano le foto sotto (postate da un utente sul gruppo Facebook 'Sei (o sei stato) delle Cure se') si vedono i binari dei vecchi tram.

Poi tutto è stato smantellato per far posto all'avvento delle auto. Oggi si torna alle tramvie. 'Tutto cambia affinché nulla non cambi', potrebbe dire qualcuno. A parte cantieri e centinaia di milioni di euro spesi.

Tramvia: verso la ripartenza dei cantieri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

  • Pelago, violenta rissa per un parcheggio: prognosi fino a 30 giorni, 4 denunciati

  • Firenze low cost: ecco dove mangiare un bene spendendo poco

Torna su
FirenzeToday è in caricamento