menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sesto Fiorentino, il PD rinnova il suo "no" alla nuova pista

Il nuovo stop arriva dopo la richiesta dell'Enac di 2400 metri, il nuovo stadio ed i problemi di compatibilità

Nuovo "no" del Partito Democratico di Sesto Fiorentino alla nuova pista dell'aeroporto di Peretola arrivato dopo che in questi giorni si era riacceso il dibattito ed erano emerse nuove criticità.

Secondo le richieste dell'Enac la pista dovrebbere essere di 2400 metri, lunghezza che pone problemi di criticità con il progetto del nuovo stadio e che fanno aumentare le perplessità che il fronte del "no" in oltre 3 anni di discussione e tavoli sono  stati portate all'attenzione dei cittadini e del Presidente della Regione Enrico Rossi

Continuiamo a pensare che quella scelta sia sbagliata - si legge in una nota del PD sestese - perchè non è sostenibile dal punto di vista ambientale e perchè rischia, in nome di un ipotetico sviluppo futuro, di bloccare per anni un'area così strategica per tutta la Toscana”.

Il partito democratico accoglie la determinazione di percorre la strada della politica se davvero serve a ripensare la scelta e “non semplicemente a determinare le contropartite”.

“La tutela del nostro territorio da Prato a Firenze passando dalla Piana – conclude la nota - è però il nostro compito primario, su cui abbiamo chiesto e ottenuto il voto e la fiducia dei nostri cittadini: se per svolgerlo a testa alta sarà necessario adire le vie legali e presentare il ricorso, credo si debba farlo con determinazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'oroscopo di Paolo Fox di oggi 22 febbraio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Scuola

    Scuole Sicure, monitoraggio online sull’andamento dei contagi

  • Arte: i tesori di Firenze

    Pietà Bandini di Michelangelo: il restauro "live"

  • Cronaca

    Scossa di terremoto: la terra trema in Mugello

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento