rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Sesto Sesto Fiorentino / Via Pier Paolo Pasolini

Sesto Fiorentino, il presidente Barducci in visita ai lavoratori in presidio | FOTO

Nuovo incontro al Ministero fissato per il 9 gennaio. I lavoratori non intendono cedere, andranno avanti con le proteste anche nel nuovo anno

Arriva Natale e i lavoratori del CMP continuano nella loro lotta contro la decisione della Ph Facility di tagliare del 50% la forza lavoro che, nel caso di Sesto, prevede 11 licenziamenti.

Questa mattina i lavoratori hanno ricevuto la visita del Presidente della Provincia Andrea Barducci che commenta in questo modo la situazione: “Francamente, forse con un impegno più diretto e fattivo da parte di Poste e la gestione più oculata di un appalto forse si poteva evitare questa situazione di crisi e di disagio. Noi auspichiamo che si possa invertire al marcia anche perché ci sono problemi dal punto di vista organizzativo del servizio”.

Una vicenda che non sembra sciogliersi. Anche se la scorsa settimana c'è stato un incontro al ministero, ma tutto si è risolto in un nulla di fatto.

“Ci vorrebbe l'intervento del Ministero – commenta Daniele Collini della CGIL - un atto politico anche nella gestione dell'appalto. Siamo di fronte ad una situazione paradossale dove da una parte si chiede dove deve andare il paese e dall'altro si vuole licenziare, facendo peggiorare anche il servizio”.

Infatti, negli ultimi tempi, sembra che la posta del Cmp di Sesto Fiorentino sia mandata a lavorare su a Bologna e poi smistata sul territorio con evidenti disagi. Uno per tutti i bollettini della Tares.

Il timore che unisce lavoratori, sindacati e istituzioni è che questa vicenda possa essere il preamabolo di un progressivo abbandono del territorio verso altre destinazioni. Timori, del resto, avvolti nel mistero visto che nessuna risposta arriva dalla dirigenza.

Un nuovo incontro al Ministero dello Sviluppo Economico è stato fissato per il 9 gennaio, nel quale i lavoratori assicurano che non si arrenderanno.

poste sesto fiorentino

In vista della festa dell'ultimo dell'anno i lavoratori stanno organizzando ad una casa del popolo a Settignano una cena: per stare insieme e per non far abbassare i livelli di attenzione sulla vicenda.

Molte le iniziative previste nel nuovo anno e forse anche un'altra base operativa per la protesta l'Unione operaia di Colonnata.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesto Fiorentino, il presidente Barducci in visita ai lavoratori in presidio | FOTO

FirenzeToday è in caricamento