ScandicciToday

Scandicci, arriva il giovedì del 'Fierone': ecco il programma

Esibizione di Capoeira con il maestro Jefferson Santos Souz. Saranno 257 i banchi che si aggiungeranno ai 350 espositori presenti. Stand aperti fino alle 24

Domani è il giovedì della Fiera di Scandicci, tradotto il 'Fierone'. In pratica ai 350 espositori già presenti per l' appuntamento annuale si aggiungeranno solo per domani altri 257 espositori.

Gli ambulanti partiranno da piazza Togliatti per proseguire in via de Amicis, via Aleardi e via Monti, dove sono presenti anche associazioni di volontariato.  Dalle 8 alle 23, i 33 stand alimentari, 203 extra alimentari ed i 21 banchi di 'brigidinai' animeranno il centro cittadino. Per l'occasione gli stand resteranno aperti fino alle 24.

Non ci saranno solo nuovi espositori e nuove occasioni per i visitatori, ma anche molti eventi, iniziando proprio da via Pascoli dove a cura dell'associazione lo spazio delle donne, sarà offerta un'esibizione di Capoeira con il maestro Jefferson Santos Souza. Accanto alla danza anche il fitness con l'attività dimostrativa di pancafit con Silvia Zuffellato e consulenze con l’educatrice Perinatale Valentina Cipriani relativamente alla preparazione al parto, al massaggio infantile, e alla ginnastica dopo il parto.

Nel pomeriggio a partire dalle 15 per arrivare fino alle 19 la presentazione delle attività per i ragazzi al Ginger zone e una mostra, in saletta Camilli nella sede della Cna, di pittura e installazioni dal titolo “Sulla Terra sotto il cielo” con le opere di Gianmarco Pandolfini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento