menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centotrenta luci a led per le scuole Pertini e Rinaldi

Il nuovo impianto elettrico sarà pronto per l'inizio del nuovo anno scolastico. Le nuove luci saranno messe nelle aule, nei corridoi e negli spazi comuni

Nuovo impianto di illuminazione per la scuola Sandro Pertini. Centotrenta corpi illuminati a led oltre a sensori crepuscolari per modulare l'intensità della luce a seconda del momento della giornata e dell'intensità dell'illuminazione naturale del sole. Inoltre sarà installato anche un sistema di accensione per evitare di dimenticare le luci accesa.

Il nuovo impianto elettrico del plesso di San Giusto sarà pronto per l'inizio del nuovo anno scolastico, assieme a quello della scuola di infanzia Rinaldi. Tutto l'intervento ha un costo di 177.823 euro iva inclusa

"Per gli alunni e gli insegnanti della Pertini e di Rinaldi la scuola a settembre inizia con una qualità ambientale assolutamente migliore – dice il Vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Andrea Giorgi –grazie al sostanziale aumento di punti luce, inoltre, sarà importante l’incremento del comfort visivo nel plesso scolastico di San Giusto, dove contemporaneamente, grazie ai led, ai sensori crepuscolari e ai sistemi di modulazione automatica dell’intensità luminosa, si registreranno risparmi energetici. Studiare, seguire le lezioni e insegnare alla Pertini e alla scuola d’infanzia di Rinaldi sarà meno stancante, sarà più piacevole e sicuro, al tempo stesso abbasseremo considerevolmente i costi per le utenze”.

Questo intervento è solo lo step successivo di un progetto più generale di rifacimento degli impianti elettrici della scuola primaria di San Giusto e della scuola di infanzia Rinaldi. La nuova illuminazione a led riguarderà le aule, i corridoi ed i locali comuni usati per le attività scolastiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Casting per il nuovo film di Pieraccioni: come fare domanda

social

Cake Star a Prato: le tre pasticcerie in sfida

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento