rotate-mobile
Scandicci Scandicci

Scandicci, ex-Cnr in attesa di sgombero

Toccherà al Comitato per l'ordine e la sicurezza decidere quando procedere

Occupazione ex Cnr, l'Associazione Nazione Rom risponde agli articoli che in questi giorni sono stati pubblicati da quotidiani cartacei e online. “La rappresentanza rom si era rivolta al Comune di Scandicci, - si legge in un comunicato dell'associazione - alla Prefettura di Firenze, alla Caritas Diocesana al fine di impedire uno sgombero illegale che non tutelasse l'unità familiare dei settanta cittadini e cittadine che abitano la struttura dismessa, assicurando una abitazione alternativa idonea. Protocolli, telefonate, lettere, richieste di incontro con carattere di urgenza, ansie suscitate nei padri e nelle madri rom, nei bambini che rischiavano di veder interrotto il proprio percorso scolastico a seguito di false informazioni diffuse dai media”.

Ancor oggi lo sgombero non è stato effettuato proprio perchè come aveva spiegato l'Assessore alla sicurezza a vivibilità urbana del Comune di Scandicci Agostina Mancini si sta cercando assieme ai servizi sociali, alla Caritas ed alle associazioni di volontariato una soluzione alternativa.

“Siamo già andati- spiega l'assessore Mancini – a fare un paio di sopralluoghi con anche un esponente della Caritas e vedere come è la situazione. Al momento stiamo aspettando che il Comitato per l'ordine e la sicurezza deliberi l'ok allo sgombero. Nel frattempo noi abbiamo già attivato i servizi sociali per procurare dei posti dove ospitare i bambini e la madri. Monitoriamo la situazione per tenere tutto pronto.”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandicci, ex-Cnr in attesa di sgombero

FirenzeToday è in caricamento