Mercoledì, 22 Settembre 2021

Fiorentina, Nico González: "Non sento la pressione. Ho scelto Firenze per portarla in alto" / VIDEO - FOTO

L'attaccante classe 1998 preso dallo Stoccarda è l'acquisto più oneroso della storia del club: "Sento la responsabilità. In Inghilterra non sarei stato felice come lo sarò qui. Fiorentina club ambito, darò il massimo per portarla in alto"

Prime parole da calciatore viola per Nico Gonzalez, nuovo acquisto della Fiorentina, presentato alla stampa nel pomeriggio presso il Circolo Canottieri Firenze dal dg Joe Barone.

Per portarlo a Firenze sono serviti 28 milioni di euro, finiti nelle casse dei tedeschi dello Stoccarda. Una cifra importante, che ne fa l'acquisto più oneroso nella storia del club, e che genera inevitabilmente grandi aspettative sul classe 1998, fresco vincitore della Coppa America con l'Argentina di Messi. "Non sento la pressione - rassicura lui - ma sento la responsabilità. Sono l'acquisto più caro del club ma ciò che farò sarà dare il massimo per portare la Fiorentina più in alto possibile".

Dopo la grande soddisfazione raggiunta con l'Albiceleste, ora Nico è concentrato sull'esperienza italiana: "Vincere la coppa America con l'Argentina è stata una favola. In Italia voglio impegnarmi al massimo e prendere ciò che viene, giorno dopo giornoo. La Fiorentina mi cercava da tanto, è un grande club ambito da tanti calciatori".

Ala sinistra di ruolo, Gonzalez è pronto a mettersi a disposizione di mister e compagni: "Dico sempre che sono felice a prescindere dalla posizione. Ho sempre giocato a sinistra, mi piace molto accentrarmi e tirare però sinistra o destra, per me non fa differenza. Gol? Ogni volta che potrò proverò a segnare".

La presenza dei connazionali Pezzella, Martinez Quarta e Burdisso è stata determinante per l'approdo in viola dell'ex Stoccarda: "Ha influito molto nella mia decisione. Sono ragazzi che ho trovato anche in Nazionale e a cui ho fatto un po' di domande. Mi hanno dato loro la spinta per essere qua. Sono felici per com'è andata. Mi voleva anche una squadra inglese ma non sarei stato felice come invece lo sarò a Firenze".

Dopo gli esordi in patria e la Bundesliga, ora Gonzalez è atteso dal palcoscenico della Serie A: "Il passaggio in prima divisione con l'Argentinos Junior non fu difficile, mentre in Germania allo Stoccarda ho avuto tante difficoltà ad adattarmi calcisticamente. Credevo sarebbe stato più semplice, mi sono reso conto di non essere abbastanza forte fisicamente. Nonostante ciò è un'esperienza che mi ha formato, ora sono pronto a godermi questa nuova avventura".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Fiorentina, Nico González: "Non sento la pressione. Ho scelto Firenze per portarla in alto" / VIDEO - FOTO

FirenzeToday è in caricamento