Solidarietà e volontariato: pacchi dono per famiglie bisognose dall'associazione 'Pane quotidiano' / VIDEO

In tutto sono stati messi insieme 150 pacchi alimentari per altrettante famiglie

Al via una nuova iniziativa di sostegno ai più deboli frutto di un’ampia rete di collaborazione che vede impegnati: il Lions Club Firenze Giotto, il Distretto Lions della Toscana, il Banco Alimentare della Toscana e l’Associazione “Pane Quotidiano” Firenze.

Una tonnellata di alimenti, ricevuti dal Banco Alimentare della Toscana, sonostati confezionati dall’Associazione Pane Quotidiano per divenire un pacco “dono” speciale, distribuito oggi alle famiglie bisognose di Firenze.

“Il progetto è stato realizzato grazie a una raccolta fondi organizzata dal Lions Club Firenze Giotto, che ha coinvolto – spiega la Presidente Barbara Bernardini - la struttura distrettuale della Toscana in una triangolazione virtuosa all’insegna della solidarietà. Aiutiamo chi aiuta è il nostro motto, che può tradursi in realtà solo a condizione di saper tessere alleanze virtuose con soggetti virtuosi che operano nel territorio, pronti a condividere i nostri stessi valori, come il caso dell’associazione Pane quotidiano”.

L’iniziativa che si inserisce in un percorso tracciato nel dicembre scorso, che ha messo in moto una vera e propria “rete del volontariato”, si sostanzia nella confezione di 150 pacchi alimentari, che verranno distribuiti dall’Associazione Pane Quotidiano alle famiglie fiorentine che vivono in condizione di particolare disagio economico, che in questi difficili tempi, drammaticamente segnati  dall’emergenza sanitaria, rischiano di precipitare nella povertà e nella marginalità sociale più estrema.

“Ancora una volta in questa pandemia l’associazione Pane Quotidiano ha deciso di far sentire la sua vicinanza ai fiorentini più fragili”, ha commentato l’assessore al Welfare del Comune di Firenze, Sara Funaro, esprimendo un plauso a tutti gli organizzatori. “L’attenzione per il prossimo di una  molteplicità di soggetti che operano in città è per noi amministratori un punto di orgoglio. I  destinatari della donazione di beni alimentari sono 150 famiglie seguite dai nostri Servizi sociali. La nostra speranza, resa concreta dalla realizzazione di quello che dobbiamo vivere come un evento aperto all’intera cittadinanza, è che, grazie a questa misura di sostegno, in tante case si possa affrontare meglio la quotidianità”.

“Fare rete” non è per noi uno slogan – conclude il presidente dell’associazione Pane Quotidiano Alberto Pagani - ma un modo di essere, un atteggiamento dello spirito che provoca la coscienza, generando quella mobilitazione che si traduce in vicinanza, prossimità, soccorso filiale, senso della fratellanza, perché, ricordiamoci, “nessuno si salva da solo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Solidarietà e volontariato: pacchi dono per famiglie bisognose dall'associazione 'Pane quotidiano' / VIDEO

FirenzeToday è in caricamento