Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Naccari e i ristoratori aprono "in sicurezza". "Un sindacato per la legalità"

Un gruppo di ristoratori rilancia le rivendicazioni ma non apre al pubblico nella giornata della protesta

 

Hanno deciso di non aprire al pubblico ma di far sentire comunque la loro voce e di rilanciare la protesta i ristoratori di "Io apro in sicurezza". Un gruppo di locali che sta lavorando all'istituzione di un sindacato che possa "battere i pugni" sul tavolo del governo nelle rivendicazioni della ristorazione.

Un'emergenza sempre più forte dopo un anno di restrizioni per il contenimento della pandemia, fra chiusure, regole poco chiare e incertezza e insufficienza dei ristori. A parlare ai microfoni di FirenzeToday, fra gli altri, lo stesso Pasquale Naccari, fra i leader della protesta. "Noi apriamo nella legalità", dice.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento