Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Babbo Natale stile "mission impossible": incursione dei Nocs della polizia al Meyer

Bambini affacciati alle finestre per vedere la calata dei reparti speciali. Presenti il questore Nanei e il direttore Zanobini

 

Questa mattina la polizia ha portato i suoi auguri ai piccoli degenti dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze e lo ha fatto in modo originale e scenografico: gli agenti del reparto speciale della polizia di Stato, noto con l’acronimo NOCS, si sono travestiti da Babbo Natale per un giorno e si sono calati dai tetti con sacchi pieni di doni. Presente il questore Armando Nanei, artefice dell’evento con il direttore generale del Meyer Alberto Zanobini che hanno partecipato insieme ai bimbi.

Emozionante la reazione dei piccoli, a bocca aperta alle finestre del Meyer insieme ai genitori, tutti spettatori di un’esibizione eccezionale. Nel cortile dell’ospedale non è mancata l’esposizione della Lamborghini della Polizia di Stato insieme alle moto della Stradale ed i suoi centauri.

Nella tarda mattinata i bimbi hanno scoperto con l’unità cinofila della Questura i “fuochi di artificio” (di plastica) per spiegare loro come ci si comporta, soprattutto con l’avvicinarsi del capodanno.

Durante tutta la mattina la Scientifica ha allestito nella ludoteca una scena del crimine in miniatura dove i bimbi hanno potuto dare la caccia ad un fantomatico ladro di merendine. Ed ancora la Postale ha spiegato come si approccia al web sia ai genitori che ai piccolissimi e la polizia ferroviaria ha voluto “controllare in sicurezza” tutti i bimbi, viaggiatori immaginari sui treni.

Inoltre alcuni agenti del reparto mobile e della questura appartenenti all’A.D.V.P.S. Onlus - Associazione Donatori Volontari Polizia di Stato - hanno scelto di donare il proprio sangue come gesto di solidarietà.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento