Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sgarbi contro gli Uffizi: "La loggia Isozaki è una porcheria, sono pronto a buttarla giù"

Il critico d'arte e politico Vittorio Sgarbi ribadisce il suo "no" alla Loggia Isozaki: la nuova uscita degli Uffizi il cui progetto risale agli anni '90

 

Vittorio Sgarbi ribadisce il suo "no" categorico alla loggia Isozaki. In passato già aveva affermato di trovare il progetto dell'architetto giapponese non bello, ma ieri, a margine di un'anteprima stampa di una mostra da lui curata nella Galleria Etra Studio Tommasi, ha affermato di nuovo la sua contrarietà aggiungendo che diventerebbe "Ministro dei Beni Culturali solo per buttarla giù" in caso venisse costruita. Il critico d'arte non è l'unico a pensarla così anche perché la nuova uscita degli Uffizi tanto nuova non è: il progetto risale al 1999.

Di agosto la notizia dello stanziamento di 12 milioni di euro per completare l'opera degli anni '90. Contrari al parere di Sgarbi il sindaco Nardella e il direttore degli Uffizi Eike Schmidt. "La loggia si farà. La decisione è stata presa definitivamente e suggellata con lo stanziamento dei fondi necessari a realizzarla.  Entriamo così nell’ultima fase dei lavori dei Grandi Uffizi. Un sentito grazie al ministro Franceschini per aver risolto nel migliore dei modi questa oltre ventennale vicenda", commentò la notizia il direttore della Galleria.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento