Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giostrai in piazza: "Niente balocchi, dateci date certe per le riaperture" / VIDEO - FOTO

Manifestazione di protesta promossa dall'Associazione regionale dello spettacolo viaggiante, in contemporanea in altre 9 citta' italiane, per accendere i riflettori sui problemi del settore duramente colpito nell'ultimo anno

 

Un giro di giostra simbolico per non dimenticare coloro che regalano un sorriso ai più piccoli. Questa mattina i lavoratori degli spettacoli viaggianti - come luna park e circhi - hanno manifestato in tutta Italia per chiedere un impegno concreto al governo. Un settore in crisi che a livello nazionale vede interessate 7.500 imprese e dà lavoro a qualcosa come 40 mila addetti.

A livello locale viene chiesta più attenzione ai sindaci e di poter riaprire almeno quando le regioni si trovano in fascia bianca e gialla.

Il settore è in affanno in quanto le attività  sono chiuse dal primo lockdown: le risorse cominciano a scarseggiare e gli aiuti cominciano a essere non più sufficienti. Proprio per questo stamani è intervenuto  anche il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, che ha solidarizzare con i presenti. Giani ha spiegato come nelle prossime settimane sarà presentato un bando per dare un sostegno a questa categoria.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento