rotate-mobile

Covid, Nardella: "Quarta ondata, ora non si scherza. Fiorentini siate responsabili, aumenteremo controlli nei locali" / VIDEO

Il sindaco analizza ai nostri microfoni il boom dei casi in città e raccomanda prudenza per cene e serate festive. Sulle nuove misure del governo: "Ben vengano"

"I numeri di oggi sono importanti, sono il segno che siamo entrati in una curva di crescita esponenziale: oltre 400 casi in città, 800 in provincia, il 50% dei quali colpiti dalla variante Omicron. Questo significa che noi siamo ormai nella quarta ondata, dobbiamo quindi mettere in campo tutti gli strumenti possibili se non vogliamo chiudere le attività".

Così il sindaco di Firenze, Dario Nardella, commenta il boom di casi Covid odierni registrati a Firenze e provincia. "Ben vengano le nuove misure del governo - dichiara poi il primo cittadino -  noi abbiamo prorogato le misure legate alle mascherine obbligatorie e abbiamo annullato tutti gli eventi".

Vaccino, appello di Nardella ai genitori: "Questo è momento cruciale"

Quindi l'invito ai fiorentini "a realizzare con grandissima attenzione le serate e le cene natalizie e di Capodanno: numeri bassi, poche persone, tutti con la mascherina e possibilmente col green pass" chiede Nardella.

Che poi avverte: "Noi certamente d'intesa con il prefetto e il questore intensificheremo i controlli su tutti i locali pubblici, aperti al pubblico, perchè ora non si scherza: questa quarta ondata, resa ancor più minacciosa dalla variante Omicron, non può metterci in ginocchio".

"Dobbiamo essere responsabili e ben organizzati - conclude Nardella - per affrontarla e vincerla". (Ha collaborato M.Mu.)

Sullo stesso argomento

Video popolari

Covid, Nardella: "Quarta ondata, ora non si scherza. Fiorentini siate responsabili, aumenteremo controlli nei locali" / VIDEO

FirenzeToday è in caricamento