rotate-mobile
/~shared/avatars/17428019193931/avatar_1.img

Mirko

Rank 76.0 punti

Iscritto giovedì, 22 gennaio 2015

"Era l'11 settembre" di Mirko Tondi

Nando Barrella sta per compiere ottant’anni e per questa meta importante decide di mettere la sua vita su carta per fissarla in caso la sua memoria lo tradisse. Si rivolge quindi a un ghostwriter che ha l’età di suo figlio, morto in un incidente stradale l’11 settembre 2001. Tra Barrella e il giovane biografo avviene l’incontro di due decaden- ze: quella psicofisica dell’anziano che si sente responsabile della sua solitudine, e quella della società attuale di cui gli attentati al World Trade Center simboleggiano l’inizio. Entrambi vivono un senso di fallimento, ma dalla con- giunzione delle loro fragilità e dal racconto della vita di Barrella, fiorirà una nuova spinta vitale.

Visite 78 Approvato il 17 febbraio del 2020

Firenze - "Era l'11 Settembre" di Mirko Tondi -

Nando Barrella sta per compiere ottant’anni e per questa meta importante decide di mettere la sua vita su carta per fissarla in caso la sua memoria lo tradisse. Si rivolge quindi a un ghostwriter che ha l’età di suo figlio, morto in un incidente stradale l’11 settembre 2001. Tra Barrella e il giovane biografo avviene l’incontro di due decaden- ze: quella psicofisica dell’anziano che si sente responsabile della sua solitudine, e quella della società attuale di cui gli attentati al World Trade Center simboleggiano l’inizio. Entrambi vivono un senso di fallimento, ma dalla con- giunzione delle loro fragilità e dal racconto della vita di Barrella, fiorirà una nuova spinta vitale.

78 Visite
  • Invio contenuti (generico): 20 Contenuti inviati
FirenzeToday è in caricamento