Volley

Volley A1 femminile, Savino Del Bene: inizia l'era Antiga

Il neo coach è stato presentato oggi presso la Galleria Degli Specchi a Firenze. Presente anche lo stato maggiore biancoblù

Il dopo Barbolini può avere inizio. Quella odierna è stata la giornata della presentazione del nuovo allenatore della Savino Del Bene Scandicci Stephane Antiga, chiamato a raccogliere la scomoda eredità del tecnico modenese.

La cornice è di quelle d'eccezione, ovvero Galleria degli Specchi di Palazzo Medici Riccardi a Firenze, alla presenza dello stato maggiore biancoblù.

Ad aprire la conferenza, a quarantacinque giorni dalle finali, è il consigliere Sandra Leoncini, che ha illustrato il lavoro da svolgere in vista della prossima stagione: "Abbiamo lavorato sulla parte tecnica, inserendo un nuovo allenatore e un nuovo preparatore, e ovviamente sul roster della squadra. Siamo pronti e affronteremo la nuova stagione con entusiasmo, con una nuova guida tecnica che avrà un compito importante, quello di guardare oltre ciò che abbiamo raggiunto. Considerando che l'ultima stagione è andata molto bene, il compito che affidiamo ad Antiga è molto importante, ma siamo contenti della scelta che abbiamo fatto perché pensiamo di aver scelto uno degli allenatori più promettenti in assoluto nel panorama internazionale. Abbiamo individuato in lui la voglia di mettersi in gioco e di farlo nel campionato più importante del mondo, quindi c'è da parte sua una certa sicurezza: la voglia di migliorarsi e di migliorare ciò che gli daremo a disposizione".

Parola al ds Francesco Paoletti, che ha spiegato i motivi della scelta del tecnico francese dopo averne anche ricordato i trascorsi: "Abbiamo fatto diversi colloqui e sondaggi e con Stéphane ci siamo trovati allineati su molte vedute, questo ha fatto sì che la scelta ricadesse su di lui".

Ecco le prime sensazioni di Antiga: "Il campionato italiano è sicuramente il più forte del mondo, quindi sono molto contento di iniziare a lavorare per la Savino Del Bene Volley, una squadra ambiziosa e che ha fatto molto bene fino ad ora, soprattutto nell'ultima stagione, che è stata bellissima. Sono molto contento di scoprire questo campionato, venti anni dopo la mia ultima volta in Italia. Non voglio però solamente scoprire il campionato, voglio fare bene e continuare il lavoro fatto dalla società, Massimo Barbolini e dal suo staff. Abbiamo una bellissima stagione davanti a noi, anche con la Champions che sarà un obiettivo importante".

Infine Marco Sesia, neo preparatore atletico: "È un'emozione venire in una delle società più ambite d'Europa, in una società molto organizzata, che è cresciuta e vuole crescere. Per me è solo motivo di orgoglio, sono molto contento che la dirigenza abbia puntato sulla mia figura e su di me, questo mi dà grande energia per poter lavorare con le ragazze e per essere sempre al 100% sia in campo che fuori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, Savino Del Bene: inizia l'era Antiga
FirenzeToday è in caricamento