Martedì, 23 Luglio 2024
Volley

Volley A1 femminile, la Savino Del Bene completa lo staff tecnico con l'ingresso di Orlandi

Mantovano e laureato in scienze motorie, il tecnico entra a far parte del gruppo di collaboratori di coach Antiga

Mancava una casella nello staff tecnico della Savino Del Bene Scandicci e la società vicecampione d'Italia l'ha riempita con Antonio Orlandi, che da oggi entra a far parte del gruppo di collaboratori a disposizione del neo coach di Stephane Antiga. Il ruolo del tecnico mantovano sarà quello di assistente allenatore. 

Per quanto riguarda la sua carriera Orlandi, laureato in Scienze Motorie e prossimo al conseguimento del Master, ha iniziato a lavorare nel mondo della pallavolo nel 2007 e per sette anni ha maturato esperienze significative tra Serie B1 e Serie B2. La sua carriera è poi arrivata ad una svolta importante nel 2014, quando è approdato a Casalmaggiore, dove per sette anni ha lavorato a fianco di allenatori di alto livello come Barbolini, Mazzanti, Parisi e Caprara, maturando numerose esperienze nella massima serie italiana.

Parallelamente al lavoro in Serie A1, Antonio ha sempre mostrato un forte impegno nell’ambito giovanile, dimostrando passione e dedizione nella formazione delle giovani promesse del volley. Non limitando la sua esperienza al contesto nazionale, Orlandi nelle ultime due stagioni ha maturato esperienze internazionali lavorando in Finlandia e in Romania. Dopo aver lavorato all'estero nelle ultime due stagioni, Antonio Orlandi è ora pronto a tornare in Italia e a sposare il progetto della Savino Del Bene Volley.

Le prime impressioni

Queste le sue prime parole in biancoblù: "Prima di tutto ci tengo a ringraziare la società che mi ha dato questa opportunità. Le motivazioni principali che mi hanno spinto ad accettare la proposta della Savino Del Bene Volley sono l'opportunità di lavorare in uno staff di alto livello, la possibilità di tornare nella Serie A1 italiana dopo due anni trascorsi all'estero e la possibilità anche di competere per posizioni di alta classifica. C'è sicuramente da considerare anche la possibilità di fare esperienze in un ambiente diverso rispetto a quello dove sono stato negli ultimi anni, il che accresce ulteriormente il mio bagaglio come allenatore e come preparatore tattico". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, la Savino Del Bene completa lo staff tecnico con l'ingresso di Orlandi
FirenzeToday è in caricamento