rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Volley

Volley A1 femminile, la Savino Del Bene ammaina l'ultima bandiera: Merlo saluta dopo nove anni

Il libero lascia dopo aver contribuito a scrivere la storia del club: "Conserveremo un ricordo indelebile"

Classe 1988 da Este, in provincia di Padova, ma assolutamente scandiccese d'adozione. Dall'oramai lontano 2015 è arrivata in Toscana per poi mettervi le radici e contribuire a riscrivere la storia della Savino Del Bene Scandicci. 

Come in ogni storia che si rispetti arriva il momento di screivere la parola fine: dopo 9 anni termina ufficialmente l'esperienza in biancoblù di Enrica Merlo

Non sono state due stagioni facili per il libero: nel 2022 una frattura alla mano la costrinse ad uno stop non certamente breve, ma l'incidente più grave è quello dello scorso autunno, con la rottura del crociato anteriore che la costrinse a fare da spettatrice per tutto l'anno.

Malgrado questo non è mai mancato il suo apporto nei confronti delle compagne, capaci di raggiungere comunque grandi traguardi come i quarti di Champions e la finale scudetto.

Il saluto del club

"Vola solo chi osa farlo" e per nove anni abbiamo volato con lei, grazie alle sue difese in tuffo, grazie alle sue ricezioni acrobatiche. Per nove anni è stata molto più di una giocatrice, perché Enrica Merlo per la Savino Del Bene Volley è stata capitana, simbolo e bandiera.

Arrivata a Scandicci nella stagione 2015-2016 Enrica ha accompagnato la nostra società nella crescita di questi anni, conquistando con la Savino Del Bene Volley la vittoria della Challenge Cup e della CEV Cup.

Veneta, nativa di Este, Enrica in questi anni è diventata fiorentina d'adozione, legando indissolubilmente la sua carriera ai colori della Savino Del Bene Volley, con la cui maglia ha raccolto 230 presenze totali, scendendo in campo in sfide di Serie A1, Coppa Italia, Supercoppa italiana, CEV Cup e Champions League.

Dopo nove stagioni è arrivato il momento di salutarsi, ma le gesta di Enrica Merlo in maglia Savino Del Bene Volley rimarranno indimenticabili, per questo la nostra società vuole ringraziare Enrica e augurarle le migliori soddisfazioni umane e sportive".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, la Savino Del Bene ammaina l'ultima bandiera: Merlo saluta dopo nove anni

FirenzeToday è in caricamento