rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Volley

Volley A1 femminile, è Savino Del Bene show: 3-0 a Chieri

La vittoria netta ed indiscutibile contro una delle squadre più in forma del momento sa di ipoteca per il secondo posto. Barbolini: "Tanto lavoro dietro questi risultati"

Due big match in una settimana, due vittorie. La Savino Del Bene Scandicci si presenta così al rush finale per la conquista (quantomeno) del secondo posto e della qualificazione in Champions League ed è davvero un bel biglietto da visita. Il 3-0 rifilato alla Reale Mutua Fenera Chieri, una delle squadre più in forma del momento e vicinissima alla conquista del suo primo trofeo internazionale (sarà impegnata il 15 ed il 22 marzo nella doppia finale di Challenge Cup e potrebbe succedere nell'albo d'oro, ironia della sorte, proprio allle ragazze di Barbolini), suona come una seria ipoteca a questo prestigioso traguardo. 

Match mai in discussione per Pietrini e compagne (25-21, 25-20, 25-20), che hanno ottenuto il nono successo consecutivo (venticinquesimo totale in stagione) tra campionato e Cev Cup: decisivo l'apporto di Indre Sorokaite, MVP della serata con 14 punti, 2 ace, 1 muro vincente ed il 65% in attacco.

LA PARTITA - Inizialmente scendono in campo Yao Di al palleggio, Mingardi come opposto, Beliën e Washington come centrali. In banda ci sono Sorokaite e Zhu Ting. Merlo è la titolare nel ruolo di libero.

Avvio non agevole per le padrone di casa, che devono subire l'ace di Grobelna (1-4), salvo poi risalire subito con Zhu e Mingardi (6-6). Le ospiti sbagliano in attacco e Zhu firma il primo allungo (11-9). Fast di Washington per il 14-10. Non c'è di fatto più storia: Mingardi e Sorokaite scavano il solco (16-11), reso più ampio dalla prima (21-14). Sei palle set per Scandicci con Washington (24-18), due vengono annullate. Risolve tutto Antropova ed è 25-21.

Partenza migliore della Savino Del Bene nella seconda frazione, sempre ad opera di Washington (4-1). Rabbiosa reazione piemontese (5-6), muro importante di Sorokaite per il controsorpasso (7-6). L'italo lituana è incisiva anche al servizio e realizza l'ace del 10-8. Sul 15-12 la vicecapolista si distrae un po' consentendo a Chieri di rientrare (Cazaute per il 16-15), Belien realizza il 18-15. Un paio di errori di Scandicci riportano le ospiti sotto (19-19), Zhu e Mingardi scacciano ogni fantasma (22-19). Ace di Belien per il 23-19, Zhu regala quattro palle set alle compagne (24-20); chiude subito Mingardi (25-20).

Botta e risposta Villani (2-4), Zhu in avvio di terzo set (4-4). Si gioca punto a punto fino a quando la campionessa cinese realizza due punti di fila per l'11-9. Si allunga fino al 13-9 prima e fino al 19-13 poi; Chieri riesce a fare break e a rimettersi in corsa (19-17). Scandicci vuole conquistare i tre punti a tutti i costi: Belien in primo tempo e a muro fa 21-18, Zhu realizza il 24-20. Washington non si fa scappare l'occasione per porre fine al confronto: 25-20 e sipario che cala su Palazzo Wanny. 

I COMMENTI DEI PROTAGONISTI - Così Massimo Barbolini a fine partita: "Dietro questa vittoria c’è tanto lavoro che facciamo in palestra, lavoro che le ragazze svolgono e che svolgono bene. Mai come in questo anno stiamo giocando con più giocatrici titolari. Stiamo facendo veramente bene e sono molto contento. Quella di oggi è una partita importante, perchè in ottica qualificazione alla Champions League guadagniamo punti preziosi. La partita di oggi lascia una grossa sicurezza in queste ragazze, che hanno dimostrato di saper giocare contro una squadra forte come Chieri, che ultimamente aveva perso solamente con Conegliano per 3-2. Abbiamo conquistato un 3-0 netto, giocando bene nei momenti cruciali. Questo è sintomo che stiamo lavorando davvero molto bene in palestra, perchè le cose non succedono mai per caso". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, è Savino Del Bene show: 3-0 a Chieri

FirenzeToday è in caricamento