Domenica, 14 Luglio 2024
Volley

Coppa Italia, delusione Scandicci: Busto Arsizio vince 3-1 e va alla Final Four

Salta il fattore campo al PalaScandicci: le brianzole mostrano maggiore lucidità e staccano il biglietto per Roma. Barbolini sportivo: "Complimenti alle avversarie"

Il ritorno sulla Terra è a dir poco brusco. La Savino Del Bene Scandicci non riesce a superare l'ostacolo Unet E-Work Busto Arsizio e deve dire addio così al sogno di disputare la Final Four di Roma del 5 e 6 gennaio 2022. La squadra di Marco Musso ha sfruttato la giornata tutt'altro che felice delle biancoblù, tornate a riassaporare l'amaro gusto della sconfitta dopo una lunga serie positiva, imponendosi con lucidità ed autorità per tre set ad uno e pertanto in semifinale affronterà Conegliano campione uscente. E' la seconda volta dunque che salta il fattore campo in questa edizione della Coppa Italia: era giù successo a Monza, dove Chieri, un po' a sorpresa, si è imposta per 3-0 dominando letteralmente la scena.

LA PARTITA - Barbolini, nel tentativo di scardinare la resistenza ospite, manda in campo la seguente formazione: Malinov palleggiatrice, Lippmann opposto, Natalia e Pietrini in banda, Ana Beatriz e Alberti centrali, libero Castillo.

Fanno subito sentire la propria propria presenza con i mani out di Stevanovic e Mingardi (2-5). Scandicci reagisce e riesce a trovare il break del pareggio concluso da un attacco out di Herrera Blanco (5-5). Il primo vero strappo è firmato da Mingardi (8-12) e Barbolini è costretto a richiedere la sospensione. Tuttavia le cose non migliorano in quanto il turno al servizio di Bosetti provoca ulteriori danni (8-14). Il muro di Stevanovic rende la situazione ancora più precaria per le biancoblù (9-16), che sciorinano una reazione di orgoglio con due schiacciate di Lippmann e con il muro di Alberti (22-23) riportandosi in partita. Nel finale Busto è più lucida e si porta a casa il primo set con una battuta in rete di Natalia ed il il muro vincente di Stevanovic (22-25).

L'avvio di secondo set è quasi una fotocopia di quello precedente: Gray ed un attacco errato di Natalia valgono il 3-5. Questa volta però la reazione di Scandicci c'è e Pietrini non si fa scappare l'occasione dopo un grande recupero di Castillo (11-7). Mingardi però riporta sotto le compagne con tre punti consecutivi (11-10) ed il match torna dunque in equilibrio. Errori da una parte e dall'altra: il contrattacco di Natalia è impreciso così come quello di Mingardi (19-19). Stevanovic è ancora brava a muro e Antropova non trova il campo in diagonale (19-21), ma quest'ultima si riscatta successivamente riporta le padrone di casa a contatto (22-23). Ancora una volta viene fuori la lucidità delle brianzole che trovano il punto decisivo con Gray (22-25). 

C'è da reagire e Scandicci riparte nel migliore dei modi: Malinov realizza il 4-1. Stevanovic questa volta non è precisa e si va sul 6-2. Si mantiene il vantaggio senza troppi problemi finchè Gray accorcia (15-13); risponde Pietrini, aiutata da alcuni errori pesanti delle lombarde in attacco come quelli di Herrera Blanco e Mingardi (18-13). Quest'ultima, assieme a Stevanovic, approfitta di qualche distrazione delle fiorentina e riporta sotto Busto (19-17). Malinov ci mette il muro e l'attacco di Mingardi finisce out (23-19). Chiudono ancora un errore offensivo, questa volta di Battista, e Natalia (25-19). Scandicci prova dunque a riaprirla. 

La prospettiva sembra prendere piede ad inizio quarto set quando Lubian realizza di forza il 4-2. Ben presto però la parità verrà ripristinata e persisterà fino all'8-8. Bosetti e Stevanovic allungano (6-11), Gray rende il divario ancora più corposo (11-18). Scandicci non vuole mollare ed infila un 5-0 (16-18), ma Antropova non riesce ad incidere e la situazione si complica nuovamente (16-20). Mingardi regala alle bustesi sei palle match (18-24), sfrutta la seconda con l'errore al servizio di Lubian. 19-25 e Busto che vola più che meritatamente in semifinale. 

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI - Massimo Barbolini commenta così la partita appena terminata: "Bisogna fare i complimenti a Busto Arsizio, penso che hanno giocato una buona partita meritandosi di andare alle final four di Coppa Italia. Noi siamo mancati oggi in difesa ed in attacco abbiamo faticato parecchio. Abbiamo fatto un buon terzo set, anche il secondo eravamo avanti, però loro sono stati più bravi di noi, per cui penso che si meritino sicuramente il passaggio del turno. Dopo un periodo difficile che abbiamo attraversato, adesso approfittiamo di questa pausa per prepararci bene e riprendere il ritmo che avevamo trovato nell’ultima partita contro Novara".

TABELLINO

Savino Del Bene Scandicci – Unet E-Work Busto Arsizio 1-3 (22-25, 22-25, 25-19, 19-25)

Savino Del Bene Scandicci: Angeloni, Alberti 3, Ana Beatriz 7, Moschettini n.e., Malinov 10, Napodano (L2) n.e., Pietrini 14, Lubian 5, Natalia 12, Lippmann 16, Orthmann n.e., Bartolini n.e., Antropova 6, Castillo (L1). All.: Barbolini M.

Unet E-Work Busto Arsizio: Poulter 1, Battista 1, Monza, Bressan, Gray 23, Colombo n.e., Mingardi 22, Zannoni (L1), Stevanovic 15, Bosetti 7, Herrera Blanco 6. All.: Musso M.

Arbitri: Brancati – Rolla

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia, delusione Scandicci: Busto Arsizio vince 3-1 e va alla Final Four
FirenzeToday è in caricamento