rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Volley

Volley A1 femminile, colpaccio della Savino Del Bene: 3-1 a Chieri

Sul campo di una delle squadre più in forma del momento la squadra di Barbolini riesce ad imporsi con una grande prova di squadra agganciando il secondo posto. Il coach: "Brave a girare una partita che si era messa male"

Doveva iniziare a svoltare la Savino Del Bene Scandicci e lo ha fatto in grande autorità e stile. La Reale Mutua Fenera Chieri, tra le più in forma del momento e che pure era partita con il piede giusto, nulla ha potuto contro un avversario motivatissimo nel cercare la vittoria piena e che l'ha ottenuta con una grande prova collettiva, specie negli ultimi tre set. L'1-3 che ne è scaturito (25-21, 20-25, 21-25, 23-25) certifica appunto la ferrea volintà di recitare un ruolo da protagonista nonchè l'aggancio, seppur con una partita in meno, del secondo posto, occupato da Novara. 

Il match del PalaFenera si è svolto nel segno di Zhu Ting, che si sta ambientando al meglio nel nostro campionato. Lo score della fuoriclasse cinese recita 17 punti. A decidere, per quanto riguarda le statistiche di squadra, è la ricezione (42 vs 45%), ed il muro (7 vs 11).

LA PARTITA - Questo è il sestetto base: Di Iulio al palleggio, Antropova opposto, Beliën e Alberti centrali. In banda ci sono Pietrini e Zhu Ting. Castillo è invece la titolare nel ruolo di libero.

Avvio equilibratissimo con numerosi botta e risposta protratti per oltre metà set (Antropova e Zhu principali protagoniste), ma sono le padroni di casa ad allungare per prime (20-18). Barbolini rispolvera Enrica Merlo, al rientro dopo una lunga assenza, ma non basta: Chieri ha fame e chiude la prima frazione sul 25-21.

Le piemontesi sembrano avere una marcia in più ed iniziano allo sprint anche il secondo set (9-3), poi Barbolini corre ai ripari inserendo Sorokaite. La quale si fa subito sentire dimezzando il ritardo (11-8). Nuovo allungo chierese (15-10) che però sarà l'ultimo: Scandicci tira fuori l'orgoglio e passa dal 17-13 al 17-20. Mingardi non si fa scappare l'occasione di pareggiare e fa 20-25.

Ripartono bene le ragazze di Bregoli che vanno subito sul 3-0 salvo poi essere riprese prontamente (3-3). Entra in scena il muro: Belien e Washington stoppano alla grande le iniziative avversarie e si va sull'11-15. Chieri reagisce e riesce prima a ridurre lo svantaggio (ace Grobelna, 14-15) e poi ad azzerarlo (17-17). La chiave del terzo set si chiama Camilla Mingardi: è lei a portare il punteggio sul 19-22. Si chiude poi sul 21-25.

Sono le padrone di casa a dover reagire a tutti i costi e lo svantaggio iniziale di 5-7 viene prontamente ribaltato (8-7). Controsorpasso Scandicci con l'ace di Antropova (9-10), poi Zhu viene murata ed il paziale si capovolge nuovamente (12-11). Nuovo break ospite (12-14), nuovamente annullato (16-16). Rozanski realizza il sorpasso (18-17) ma al successivo tentativo si incarta: un suo errore lascia strada a Mingardi per il 20-24. Due i match point annullati da Chieri, che però sbaglia il successivo servizio e determina così la fine delle ostilità.

I PROTAGONISTI - Molto soddisfatto della prova della sua squadra coach Massimo Barbolini: "Dobbiamo essere soddisfatti, soprattutto per come è maturato il risultato. Le ragazze sono state bravissime a girare una partita che si era messa male. A metà del secondo set era difficile recuperare, loro stavano giocando bene mentre a noi stava mancando la difesa ed il servizio. Appena abbiamo iniziato a servire e difendere meglio ci siamo messi al pari di Chieri. Dopo le ragazze sono state bravissime a giocare punto a punto ed a gestire bene gli scambi più delicati. È un risultato che ci porta al secondo posto in classifica e dimostra che sappiamo lottare anche se ancora non giochiamo benissimo. Essere secondi a metà del girone d’andata, dopo aver affrontato Novara, Milano e Chieri, è sicuramente un buon risultato". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, colpaccio della Savino Del Bene: 3-1 a Chieri

FirenzeToday è in caricamento