Volley

Pallavolo, la Savino Del Bene Volley Academy presenta i direttori tecnici

Sono Patrick Mineo e Tommaso Celentano, entrambi felici ed orgogliosi di iniziare questo percorso con la società biancoblù

Il 28 marzo scorso è nata ufficialmente la “Savino Del Bene Volley Academy”, il progetto in collaborazione con il Centro Sportivo San Michele Firenze, che si è posto come obiettivo quello di creare valore nel panorama del volley femminile attraverso la crescita delle atlete che si avvarranno della guida di tecnici preparati, dirigenti e strutture organizzate ed attente alle necessità delle ragazze e delle loro famiglie.

In questi mesi abbiamo lavorato alacremente, tutti insieme, per offrire alle ragazze il miglior pacchetto sportivo e umano possibile.

Oggi, orgogliosamente, presentiamo i vertici tecnici di questo nuovo e stimolante progetto:

Patrick Mineo che assumerà la Direzione Tecnica dell’Academy con un focus particolare sulle formazioni U16 e U18 e Tommaso Celentano che sarà il suo Vice con la piena supervisione dei gruppi U13 e U14.

Grande soddisfazione da parte di entrambi i tecnici:

Patrick Mineo: “Sono estremamente felice di collaborare con la San Michele e di far parte di questo nuovo progetto. Credo che questa partnership offrirà grandi opportunità di crescita e miglioramento per tutte le ragazze, grazie alle migliori pratiche, nuove metodologie di allenamento, condivisione di risorse, idee innovative e un ambiente collaborativo che aumenterà la motivazione e rafforzerà lo spirito di squadra."

Tommaso Celentano: “Siamo molto contenti e orgogliosi di iniziare questo percorso con Savino Del Bene Volley. Le riunioni di lavoro di questi mesi si sono rivelate molto proficue, con Patrick c'è sinergia totale sulla metodologia da adottare nel corso della prossima stagione e sono convinto che tutte le ragazze trarranno enorme beneficio da questa collaborazione"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, la Savino Del Bene Volley Academy presenta i direttori tecnici
FirenzeToday è in caricamento