Lunedì, 15 Luglio 2024
Volley

Pallavolo, positivo il debutto della Savino Del Bene in Champions

In un festoso PalaWanny non c'è scampo per le bulgare del Maritza Plovdiv. Barbolini: "Match affrontato nel modo giusto"

E' ripartita alla grande la campagna europea della Savino Del Bene Scandicci dopo i due trofei alzati nelle ultime due stagioni. Il debutto nella competizione europea più importante, la Champions League, è stato ottimo: in un PalaWanny festante la pratica Maritza Plovdiv è stata chiusa in poco più di un'ora e le biancoblù hanno dunque potuto conquistare i primi tre punti del proprio raggruppamento.

Trascinatrice assoluta è stata Britt Herbots, autrice di 15 punti di cui 3 ace e 2 muri vincenti; bene anche la rientrante Ekaterina Antropova, 19 volte a segno, ai box negli ultimi due turni di campionato.

Il match contro la squadra bulgara è stata l'occasione per l'esordio di Beatrice Parrocchiale, neo libero ingaggiato proprio nelle ore immediatamente precedenti questa serata, in campo per tutto il terzo set. Malgrado i pochi allenamenti sulle spalle la giocatrice milanese ha dimostrato di sapersi subito integrare e di essere una certezza per il futuro. 

I commenti dei protagonisti

Così Massimo Barbolini al termine del match: "Le sensazioni sono buone perché il primato nel nostro girone potrebbe decidersi anche in base ai set vinti e persi, per cui, con tutto il rispetto per l'avversario, ma queste sono gare da vincere 3-0. Abbiamo vinto bene, abbiamo commesso nove errori totali in tre set e quindi penso che le ragazze abbiano affrontato nel modo giusto la partita".

La partita

La formazione iniziale prevede Di Iulio al palleggio e Antropova da opposto. Zhu Ting e Herbots sono le due schiacciatrici titolari, mentre la coppia di centrali è quella con Carol e Washington. Il ruolo di libero titolare è affidato a Armini.

Avvio al rallentatore, ne approfitta Dudova che realizza in ace il 2-4. Immediata la replica di Zhu Ting per il 6-5. Antropova e Carol ingranano la marcia giusta (14-10), poi l'italo russa e Zhu allungano ancora (16-10). Sempre Antropova segna il 25-15 con cui si chiude il primo set.

Nessuna esitazione in avvio del gioco successivo, con l'ace di Antropova del 9-3. Di Iulio, dai nove metri, fa 14-7. Zhu e Antropova dilatano il vantaggio (21-11), poi le bulgare sbagliano in attacco e la seconda frazione termina sul 25-14.

Il Maritza prova a metterci l'orgoglio (0-2), Carol rimedia subito (4-4). Ancora un minibreak ospite (3-5), annullato da Washington in fast (6-6). Va in battuta Zhu e segna due volte (8-6), poi è Herbots a sprigionare il suo potenziale e allungare in maniera decisa (13-7). Massimo vantaggio Scandicci sul 19-9, chiude Antropova ancora dai nove metri. Il match si conclude sul 25-11. Senza storia. 

Il tabellino

Savino Del Bene Scandicci – Maritza Plovdiv: 3-0 (25-15, 25-14, 25-11)

Savino Del Bene Scandicci: Alberti n.e., Herbots 15, Zhu Ting 13, Ruddins n.e., Di Iulio 3, Villani n.e., Ognjenovic n.e., Parrocchiale (L2), Armini (L1), Nwakalor n.e., Washington 6, Carol 8, Antropova 19, Diop n.e. All.: Barbolini M.

Maritza Plovdiv: Todorova (L2), Slavcheva, Hristokova 5, Guncheva, Koeva 4, Debell 6, Pashkuleva (L1), Saykova 5, Krivoshiiska 4, Angelova n.e., Milicevic, Dudova 7. All.: Krachanov B.

Arbitri: László Adler - Blaz Markelj

Durata: 1 h 8' (24', 23', 21')

Attacco (Pt%): 63% - 34%

Ricezione Pos% (Prf%): 44% - 28% (22% - 10%)

Muri Vincenti: 8-1

Ace: 11-2

MVP: Herbots

Spettatori: 1182

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, positivo il debutto della Savino Del Bene in Champions
FirenzeToday è in caricamento