rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Volley

Il Bisonte di nuovo in campo: domani c'è il recupero con Perugia

Le ragazze di Massimo Bellano vogliono riscattare il ko interno con Conegliano malgrado la posizione in classifica sia pressochè definita. Il coach: "Migliorare nell'approccio alle partite"

Ancora un turno infrasettimanale, anche questa volta davanti al pubblico di casa, per il Bisonte Firenze, desideroso di tornare alla vittoria malgrado abbia la posizione in graduatoria pressochè definita. L'avversario però non sarà di quelli agevoli: a Palazzo Wanny arriva la Bartoccini Fortinfissi, anch'essa reduce da una sconfitta (a Monza per la precisione), a caccia di punti per mettere al sicuro la permanenza in serie A1. Si prevede dunque una partita intensa, tra due squadre che si daranno battaglia senza esclusioni di colpi facendo sì che le differenze di classifica siano azzerate, almeno per una sera. Appuntamento alle ore 20:30.

I MOTIVI DI INTERESSE - A suscitare curiosità negli sportivi sarà sicuramente il duello tra le due sorelle Nwakalor, Sylvia e Linda. All'andata si è imposta nettamente la bisontina (che tra l'altro faceva parte del roster campione d'Europa con la nazionale azzurra di Mazzanti), vediamo questa volta come andrà a finire.

LE EX - A Perugia militano Anastasia Guerra, che ha vestito la maglia azzurra nella scorsa stagione, e Laura Melandri, nel capoluogo toscano nel 2016/17.

PRECEDENTI - Sono cinque le volte che le due squadre si sono incontrate: tre sono le vittorie di Firenze, due di Perugia. L'unica vittoria casalinga delle bisontine risale, sotto l'occhio vigile delle telecamere di Rai Sport, al 26 ottobre del 2019, un 3-0 in un contesto comunque piuttosto equilibrato. 

LA VIGILIA DEL COACH - Così Massimo Bellano presenta la sfida: "Mercoledì torniamo in campo contro Perugia, per noi è una partita sicuramente importante perché è la terzultima di questo campionato e arriva in un momento in cui alterniamo prestazioni molto belle e di grande qualità con prestazioni delle volte scadenti soprattutto dal punto di vista dell’approcci alle difficoltà durante la partita. Perugia arriva in un momento in cui secondo me possiamo e dobbiamo ritrovare la strada verso una maggiore continuità. L’avversario ha secondo me le nostre stesse problematiche, perché ha alternato gare molto buone dove ha ottenuto punti importanti per la proprio classifica, a prestazioni invece meno importanti. Entrambe le squadre sono dunque alla ricerca di un equilibrio migliore ed essendoci poco tempo per lavorare e preparare la partita, molte cose si vedranno a livello teorico e poi dopo dovremmo metterci in ordine in campo e cercare di ottimizzare il lavoro che abbiamo fatto finora per cercare di tirare fuori una prestazione di qualità". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Bisonte di nuovo in campo: domani c'è il recupero con Perugia

FirenzeToday è in caricamento