rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Volley

Il Bisonte Firenze esce senza punti dalla tana di Monza

Le brianzole dettano legge e non consentono alla squadra di Bellano di entrare in partita

Si dice che i miracoli accadano una volta sola è nel caso de Il Bisonte Firenze così è stato. La Vero Volley Monza non ha faticato più di tanto ad imporre la propria superiorità vincendo con un nettissimo 3-0 (25-18, 25-22, 25-17) e facendo sì che la squadra di Massimo Bellano, fresca dell'impresa di Conegliano, non entrasse mai di fatto in partita. 

IL MATCH - Bellano manda in campo la seguente formazione: Cambi in regia, Nwakalor opposto, Van Gestel e Sorokaite in banda, Sylves e Beliën al centro e Panetoni libero. 

Firenze sembra approcciare bene alla sfida, ma Nwakalor e Van Gestel non trovano terreno fertile contro il muro avversario (5-2). A questo ci si mettono troppi errori in contrattacco e la strada è presto tracciata (14-8). Belien cerca di reagire (19-15), ma sarà un fuoco di paglia perchè Van Hecke allungherà nuovamente (23-16). Chiude Davyskiba dai nove metri e Monza va subito avanti.

Le ospiti, chiamate a reagire, si fanno sentire a muro con Sylves (1-3) e con Nwakalor (9-11). Ben presto l'equilibrio verrà ristabilito fino a che Stysiak non mette a segno un colpo difficile da assorbire (22-20). La parallela vincente di Van Hecke regala alle monzesi il 2-0.

Terzo set e break incisivo delle padroni di casa (5-1). Enweonwu prova a riaprirla (10-7) ma a far particolarmente male è Davyskiba, che sigla il +6. Quest'ultima viene murata e Firenze prova a riaprire il match (13-10) ma una nuova accelerazione delle avversarie chiude di fatto le ostilità (22-16). Il punto finale è di Lazovic: 25-17 e sipario che si abbassa definitivamente. 

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI - Il coach Massimo Bellano commenta così il verdetto del Candy Arena: "In prima analisi abbiamo trovato una squadra molto organizzata che ci ha aggrediti dal primo pallone non dandoci la possibilità di giocare come avremmo voluto. Noi di contro obiettivamente siamo stati troppo deficitari, soprattutto in contrattacco dove abbiamo fatto numeri scadenti e quindi anche nel momento in cui abbiamo murato e difeso ricreandoci delle occasioni per rimanere nella partita o per allungare, come poteva essere nel secondo set, le abbiamo sprecate e loro dal 20 hanno sempre trovato lo strappo decisivo. Vincono con merito la partita. Adesso tiriamo un attimo il fiato riposando e poi di nuovo in palestra per affrontare, cercando di ripartire da dove oggi abbiamo fatto un po’ meno bene, le ultime due gare di campionato che assumeranno secondo me un’importanza particolare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Bisonte Firenze esce senza punti dalla tana di Monza

FirenzeToday è in caricamento