Pioli: "Cagliari avversario ostico in casa. Siamo ancora in corsa in campionato e coppa"

Il tecnico della Fiorentina ha parlato alla vigilia di Cagliari-Fiorentina, in programma domani sera alla Sardegna Arena: "Chiesa e Lafont in dubbio, difficile vederli titolari"

Il 28° turno di Serie A sarà aperto dall'anticipo serale tra Cagliari e Fiorentina in programma venerdì 15 marzo alle 20:30 alla Sardegna Arena.

Sarà una sfida importante per entrambe le formazioni poiché i sardi sono a caccia di preziosi punti salvezza, mentre la Fiorentina cercherà di mantenere vive le speranze di qualificazione alla prossima Europa League, un traguardo che dopo gli ultimi risultati sembra più complicato da raggiungere ma non è ancora sfumato aritmeticamente (oltre al fatto che i toscani devono ancora giocare il ritorno di Coppa Italia con l'Atalanta e il vincitore della coppa nazionale ottiene la qualificazione euoropea).

Alla vigilia della trasferta in casa dei sardi il tecnico della Fiorentina Stefano Pioli ha parlato al sito ufficiale del club. Primo tema le condizioni fisiche dei suoi, in particolare di Chiesa: "Federico sta meglio, ieri si è allenato con la squadra e anche Lafont è migliorato. Spero sia a disposizione almeno per la panchina ma dubito parta titolare. Anche Edimilson ha avuto qualche problema, vedremo domani come va".

Riguardo alla formazione allenata da Maran, il tecnico viola ha dichiarato: "Il Cagliari è una squadra difficile da superare, soprattutto in casa dove ha costruito la sua attuale classifica: hanno perso di misura contro Napoli e Atalanta, e conquistato 21 punti su 27. Il loro è un calcio diretto e fisico, dovremo prestare particolare attenzione alle fasce laterali dove creano molto. Sarà una partita complicata, ma importante".

Il momento del campionato è cruciale, la Fiorentina deve farsi trovare pronta: "Nei prossimi due mesi ci giochiamo tanto: siamo ancora in corsa sia in campionato che in Coppa Italia. Domani bisognerà stringere i denti, abbiamo bisogno di rifiatare ma al tempo stesso ci vorrà una prestazione importante. Durante la sosta vedremo di recuperare alcuni giocatori. Daremo il massimo per raggiungere obiettivi difficili ma ancora alla portata. Al futuro penseremo in seguito: ora vogliamo finire bene questa stagione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento